Polemiche in Genoa-Torino, ennesimo delirio arbitrale della stagione

Il Genoa lasciato in 10 dopo solo 24 minuti, un altro orrore arbitrale che poteva pesare molto alla fine del campionato di serie A

espulsione genoa
Alexander Blessin (Ansa)

Poteva costare la permanenza in serie A per i Rossoblu l’errore commesso ieri dall’arbitro Mariani, mai in una stagione abbiamo assistito a così tante sviste clamorose, la classe arbitrale è sotto pressione, c’è bisogno di intervenire subito da parte dell’AIA.

Genoa-Torino, il secondo giallo inesistente, non c’è stato nemmeno il contatto

espulsione genoa
Arbitro Maurizio Mariani (Ansa)

Alla fine il Genoa può tirare un sospiro di sollievo, in lotta per la salvezza con la vittoria di ieri ci può ancora sperare, una vittoria che non è di certo stata facilitata dall’arbitro Mariani che, con una decisione quantomeno scellerata, avrebbe potuto quasi sentenziare sulla permanenza in serie A dei Rossoblu.

Potrebbe interessarti anche >>> Sorteggi di Conference League, la sorte da un’altra possibilità alla Roma

Ormai in ogni giornata di campionato l’ordine del giorno sono le sviste arbitrali, quelli che prima erano casi eccezionali che facevano discutere a lungo ormai sono diventati la routine, non è da meno la decisione di Mariani di ieri sera, Genoa lasciato in 10 dopo solo 24 minuti, secondo giallo ed espulsione per Ostigaard, il commentatore Luca Marelli è stato chiaro da subito, “si tratta di un errore gravissimo, non c’è nemmeno il contatto tra i giocatori, purtroppo il var in questi casi non può intervenire”.

Potrebbe interessarti anche >>> Quarti di finale di Champions League, incredibili i risultati appena sorteggiati a Nyon

Già proprio il Var, errare è umano ed anche gli arbitri lo sono, anche se è ormai indiscutibile che siamo davanti ad un calo di preparazione rispetto al passato di tutta la classe arbitrale, ma il Var doveva servire proprio da aiuto ed invece non sembra aiutare molto, anzi, quasi non fa che gettare benzina sul fuoco. Non ci si può che chiedere come mai se 3 professionisti vengono designati per la sala Var per aiutare l’arbitro nel prendere la decisione giusta, poi in effetti nonostante tutti gli strumenti ci ritroviamo sempre qui il giorno dopo a discutere dei stessi episodi, settimana dopo settimana.