“Stop War”, lo Spezia si schiera al fianco del proprio centrocampista

Con un post comparso su tutti i canali social del Club lo Spezia Calcio si schiera, con nettezza, al fianco del proprio centrocampista ucraino Viktor Kovalenko e contro la guerra. Ecco come

Viktor Kovalenko Milan-Spezia
Viktor Kovalenko Milan-Spezia (Foto LaPresse)

A poche ora dalla drammatica invasione da parte della Russia del territorio dell’Ucraina si moltiplicano le reazioni e le mobilitazioni contro la guerra. Milioni i post, i tweet ed i reel sui principali social network, che condannano, senza mezzi termini, l’invasione e l’inizio del conflitto.

—->>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Guerra Russia-Ucraina, la drammatica reazione in casa Malinovski

La “parte del leone”, inevitabilmente, la fanno i milioni di cittadini ucraini sparsi per il mondo. Cittadini che temono per le sorti della propria nazione e per i familiari rimasti in Patria.

A questo triste e drammatico “coro” si uniscono, giocoforza, i vari calciatori della Nazionale dell’Ucraina sparsi nei principali campionati del continente.

Lo Spezia al fianco di Viktor Kovalenko

Kovalenko Instagram
Kovalenko (Instagram Stories)

Vi abbiamo già dato conto della drammatica reazione di Ruslan Malinovski dell’Atalanta e della la signora Ruksana Malinovska. Preso atto di quanto scritto dal centrocampista del Manchester United Zinchenko e visto in diretta l’omaggio dell’attaccante del Benfica Roman Yaremchuk, osserviamo ora la reazione di un club. Il primo della Serie A ad esporsi ufficialmente.

Parliamo dello Spezia Calcio che tra le proprie fila annovera il centrocampista ucraiano, Viktor Kovalenko. Il calciatore delle Aquile, 26 anni lo scorso 14 febbraio, è stato acquistato in estate a titolo temporaneo dall’Atalanta che nel febbraio del 2021 lo aveva prelevato per 3.5 milioni di euro dallo Shakhtar Donetsk.

—->>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Spezia, Capitan Maggiore striglia i compagni: “Siamo partiti bene, ma poi…”

Kovalenko ad oggi è una delle colonne portanti della formazione di Thiago Motta, per lui 15 presenze ed una rete. Stamattina, appena iniziata la guerra, Kovalenko ha postato sul proprio profilo Instagram una Stories molto intensa.

“Difficile vedere parenti e connazionali piangere e soffrire per questo duro attacco” scrive il centrocampista sul popolare social network. E ancora: “Prego per l’Ucraina, Prego per la Pace”.

Dopo poche ora lo Spezia dai propri account condivide e rilancia il pensiero del calciatore ucraino. I post inseriti tanto su Facebook, quanto su Instagram che su Twitter sono composti cn la foto di Kovalenko ed il suo appello. A commento con un laconico ma molto significato Stop War.