Formula 1, scambio tra Ferrari e Aston Martin: stupore per tutti gli appassionati

Formula 1, scambio incredibile tra Ferrari e Aston Martin: stupore per tutti gli appassionati, ultim’ora stupefacente.

Formula 1 scambio tra Ferrari e Aston Martin
Ferrari contro Aston Martin – Foto da Instagram (Sportnews.eu)

Il Mondiale di Formula 1 2023 sta per concludersi. In realtà, la corsa per i due titoli è già terminata: Red Bull ha conquistato il titolo costruttori mentre Max Verstappen ha dominato la classifica piloti. Mancano ormai 5 appuntamenti prima del gran finale: adesso si correrà soltanto per la gloria. La Ferrari, invece, proverà ad insidiare il secondo posto di Mercedes: la missione sembra però alquanto ardua.

Nel frattempo, continuano ad arrivare notizie sorprendenti dal paddock. Sta per arrivare, ad esempio, uno scambio incredibile proprio tra la Ferrari e l’Aston Martin. L’ultim’ora ha subito spiazzato tutti i tifosi e gli appassionati: nessuno se lo aspettava prima.

Formula 1, scambio tra Ferrari e Aston Martin: ultim’ora sorprendente

Formula 1 scambio tra Ferrari e Aston Martin
Fernando Alonso ai box – Foto Instagram (Sportnews.eu)

Il mercato piloti, quest’anno, non è mai cominciato: per la prima volta nella storia, tutti i piloti sono stati confermati dalle squadre. Anche Ferrari ha deciso di puntare nuovamente su Charles Leclerc e Carlos Sainz. I due hanno i contratti in scadenza nel 2024: per il monegasco il rinnovo pare una formalità mentre lo spagnolo potrebbe cercare fortune altrove (si parla tantissimo di Audi).

Con molta probabilità, tuttavia, sta per arrivare un pazzesco scambio tra la Ferrari e l’Aston Martin. Si tratta però non di un giro di piloti, ma di un passaggio di sponsor. L’Aston Martin accoglierà Birra Galizia mentre la Scuderia Italiana si ritroverà con Peroni. La notizia ha sorpreso tutti gli appassionati: Alonso, tuttavia, avrà uno sponsor amico mentre la Ferrari abbraccerà un marchio italiano.

Formula 1, nuovi guai per la Ferrari: perché Carlos Sainz ha saltato la gara del Qatar

Anche in Qatar, la Ferrari ha fatto i conti con la sfortuna. Carlos Sainz, infatti, non ha preso parte al Gran Premio del Qatar. Sulla SF-23 dello spagnolo, i meccanici hanno trovato a poche ore dalla bandiera verde grosse perdite di carburante.

Vasseur, dal canto suo, ha cercato di spiegare ai tifosi quello che è accaduto. “Quello che è  successo era inatteso. C’era un po’ di pressione al serbatoio un’ora prima del via, forse derivante dai cordoli di ieri. Era impossibile risolvere il problema in tempo“.

Gestione cookie