Il segreto per essere forti? Dormire bene

Dormire in modo adeguato è importantissimo per rigenerare l’organismo, sentirsi forti, sani e pronti ad affrontare le sfide della propria giornata.

dormire meglio orario cena cibi

Gli esperti dicono da anni che il fabbisogno di sonno quotidiano è di almeno 7-8 ore a notte per gli adulti, e che non rispettarlo può provocare severe ripercussioni sul funzionamento dell’organismo.

La società delle performance nella quale viviamo e i luoghi comuni legati all’idea erronea di produttività cui siamo esposti, ci hanno portato a trascurare una delle nostre risorse più preziose: il riposo.

Un numero sempre più ampio di persone adulte soffre di disturbi del sonno e risvegli notturni. Fermo restando che è sempre importante consultare il proprio medico e, se necessario, avvalersi di integratori ad hoc come ZzzQuil natura per dormire, vediamo alcune ottime abitudini alla portata di tutti che possono aiutarci a invertire questa tendenza.

Il rituale della buonanotte

Dato che tra le maggiori cause di astinenza da sonno rientrano proprio lo stress e l’incapacità di gestire pensieri intrusivi legati agli impegni e le preoccupazioni del quotidiano, creare un rituale del sonno è importantissimo per preparare la mente al rilassamento attraverso un momento di transizione che permette di “lasciarsi alle spalle” tutto il peso della giornata.

Ecco quindi le abitudini da inserire nel proprio rituale della buonanotte.

Coricarsi sempre alla stessa ora e andare a letto presto

Andare a dormire alla stessa ora permette di regolare il proprio ritmo circadiano (il ciclo di sonno veglia), mentre coricarsi presto permette di alzarsi riposati al mattino con una maggiore certezza di aver dormito il numero minimo di ore necessarie.

Seguire una dieta leggera ed equilibrata alla sera

La cattiva digestione è nemica del sonno, ecco perché per cena è sempre importante mangiare leggero, preferendo cibi poveri di grassi e facili da digerire, evitare il consumo di alcool e alimenti zuccherati preferendo invece verdure crude e proteine.

É anche importante cercare di mangiare almeno tre ore prima di andare a letto, per favorire la digestione e addormentarsi meglio.

Praticare meditazione e bere una tisana rilassante

Spesso sottovalutato, il respiro ha un potere trasformativo enorme. Una corretta respirazione è in grado di agire sul nostro stato d’animo e aiutarci anche a dormire meglio. Praticare dai 10 ai 15 minuti di meditazione quindi, può fare miracoli per il sonno.

Come respirare per ottenere il massimo dei benefici da questo momento di self care? Alternando profonde ispirazioni ad altrettanto lunghe espirazioni per almeno cinque ripetizioni, così da calmare la mente; proseguire poi ascoltando il ritmo del proprio respiro.

Prima o dopo la meditazione si può bere una tisana calmante per completare il rituale.

Abbandonare le cattive abitudini

Per avere una corretta routine della buonanotte, è importantissimo abbandonare le cattive abitudini che spesso sono tra le prime cause dei nostri stati d’animo negativi.

Per dormire bene dovremmo allontanarci dai dispositivi mobili come cellulari, tablet, computer e persino televisori i quali contengono le cosiddette “luci blu” che inibiscono la produzione di melatonina (l’ormone del sonno).

Impostazioni privacy