Rimborso DAZN per Inter-Napoli, interviene la Lega: “Promesso il..”

Rimborso DAZN per Inter-Napoli, ecco che cosa sta per accadere: le ultimissime in vista del futuro. 

Dazn Inter-Napoli diretta problemi
Dazn Inter-Napoli (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

DAZN continua a far discutere per quanto riguarda la diretta di Inter-Napoli nell’ultimo match di campionato. L’emittente streaming, anche in occasione di Udinese-Empoli, ha nuovamente accusato i soliti disservizi che da anni fanno infuriare gli utenti. A tal proposito ne ha parlato il presidente dell’Agcom Giacomo Lasorella, rilasciando queste dichiarazioni: “Dazn si assume la responsabilità dei disservizi e rimborserà i clienti come già pattuito nei mesi scorsi. Dazn ha confermato tale disponibilità e onorerà la promessa”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Guendalina Tavassi senza maglia allo specchio, davanzale tutto fuori: il reggiseno è minuscolo – FOTO

Rimborso DAZN per Inter-Napoli, la Lega ha deciso il da farsi

Dazn Inter-Napoli diretta problemi
Dazn Inter-Napoli (screen Instagram)

La modalità avverrà in automatico, diversamente da come era stato fatto all’inizio della stagione. L’intervento del governo e della lega è stato determinante per risolvere i problemi di inizio anno, ricordati anche dal ministro dello sport Abodi: “L’incontro è stato molto soddisfacente dal punto di vista degli impegni e della volontà. DAZN riconosce il danno procurato agli abbonati, siamo tutti parte lesa ed è giusto che la situazione si risolva quanto prima”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> “Che gno**a” Monica Bertini, primo piano esagerato: scollatura troppo profonda – FOTO

Così De Siervo, amministratore delegato della Lega: “È stato un incontro proficuo, abbiamo capito quali sono le problematiche e stiamo cercando di risolverle insieme. Alcuni hanno palesato dei problemi per 5 minuti, altri per 15; queste sono situazioni che possono accadere una volta, non ogni tanto. Per questo DAZN ha deciso di rimborsare agli utenti un quarto del canone. Alla riunione è stato assicurato un intervento strutturale affinché non si presentino più queste problematiche” ha concluso.