Digiuno intermittente, pro e contro della dieta che sta spopolando

E’ la dieta del momento ma occhio alle controindicazioni, ecco spiegati i motivi per cui non va bene proprio per tutti

Digiuno intermittente
Dieta (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tra le tante diete che impazzano ad ogni estate una su tutte sembra aver preso piede da anni e restare sempre tra le più seguite, parliamo del digiuno intermittente che può essere eseguito in diverse modalità, le pause tra l’ultimo pasto ed il primo della giornata successiva possono essere infatti più o meno lunghe e vanno dalle classiche 8 ore fino ad arrivare alle 16 ore per i più accaniti, non sempre però basta questo per perdere peso, ogni fisico è un universo a se e prima di intraprendere qualsiasi dieta è sempre il caso di sentire il parere di un esperto.

Gli effetti del digiuno pericolosi per la salute! Mai intraprendere questa strada senza parere medico

Digiuno intermittente
Ragazzo stressato (Pixabay)

Ad allarmare gli estimatori della pratica ci ha pensato l’Istituto Superiore della Sanità, in una nota diramata si è infatti fatta chiarezza sulla pericolosità di esporre il proprio organismo ad un deficit calorico a causa dei lunghi digiuni che starebbero alla base della dieta.

Potrebbe interessarti anche >>> Ritenzione idrica, ecco la dieta migliore: cosa mangiare e cosa evitare

Alcuni dei sintomi a cui ci si espone sottoponendosi ad un regime di digiuno intermittente sono: Sonnolenza, irritabilità, rabbia, difficolta di concentrazione, mal di testa, fatica e più generalmente una considerevole riduzione delle proprie prestazioni fisiche e mentali.

Potrebbe interessarti anche >>> Ritornare in forma, i miti da sfatare: “smascherati” dallo studio di Harvard

Prima di scegliere un percorso invasivo come questo è bene quindi chiedere il parere di un esperto, molto spesso infatti non è necessario sottoporre il proprio fisico a questo genere di stress per dimagrire, a volte per accelerare il metabolismo e perdere peso bisogna fare l’esatto contrario! Inoltre inutile ripetere che una pratica come quella del digiuno non va assolutamente praticata su giovani, donne in gravidanza o soggetti affetti da particolari disturbi di ordine alimentare.