Camminata veloce, qual è la velocità giusta per perdere peso

In molti pensando che più si corre e più peso si perde, la realtà dei fatti però è molto diversa e sconvolgerà il vostro modo di fare sport

Camminata benefici
Camminata veloce (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Soprattutto quando arriva la bella stagione e il tempo di indossare il costume, la voglia di tornare a correre per perdere qualche chilo di troppo accumulato durante l’inverno pervade molti appassionati di fitness e non, bisogna però approcciare anche a questo tipo di sport in maniera differente a seconda degli obiettivi che si vuole raggiungere. Per perdere peso infatti non è necessario precipitarsi in corse senza freni fino a perdere il fiato, diversi studi hanno evidenziato che in questo modo i risultati possono anche non arrivare, ecco quindi come procedere per perdere in men che non si dica i chili di troppo.

Camminare velocemente è più utile che correre, soprattutto per il cuore e per perdere i chili di troppo

Camminata benefici
Passeggiata Fitness (Pixabay)

Non avrà più scuse chi ha sempre rimandato l’appuntamento con il fitness con la scusa di “non riuscire a correre velocemente”, per il benessere fisico infatti diversi studi hanno appurato come i benefici maggiori si abbiano non correndo ma camminando velocemente e ad un ritmo costante.

Potrebbe interessarti anche >>> Eritema solare, come prevenirlo e curarlo: ecco alcuni rimedi naturali

Mantenere un regime di battiti accelerato e costante infatti aiuterebbe a bruciare molte più calorie che con una semplice corsa, anche perché in questo modo si riuscirebbe a prolungare anche i tempi di allenamento con risultati molto più visibili e nel minor tempo. Camminando velocemente infatti si tende a bruciare di più i grassi mentre la corsa favorirebbe il consumo dei zuccheri.

Potrebbe interessarti anche >>> Cardio a digiuno per bruciare più grassi: tutta la verità

Ridurre la pancia ridurrebbe anche il rischio di infarto, a spiegarlo è il dottor Doni, il grasso addominale infatti contiene molte sostanze che favoriscono il diabete, l’ipertensione ed il processo arteriosclerotico. Insomma non ci sono più scuse per indossare le scarpette e cominciare a correre, pardon, camminare velocemente!