Come gestire la dieta: porzioni e orari, le info utili per dimagrire

Come gestire la dieta: porzioni e orari, le info utili per dimagrire. Vediamo come e quando mangiare per non sentire la fame. 

Dieta
Dieta (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come riferisce il ‘Messaggero’, una delle difficoltà maggiori sta nel seguire la dieta per poter dimagrire. Con i consigli dati dal nutrizionista, avremo un valido aiuto per seguire un’alimentazione sana e curata in ogni minimo dettaglio, dunque con cibi sani e utili per il nostro scopo. Come riporta l’edizione online del quotidiano, vediamo quali sono le condizioni essenziali per poter dimagrire seguendo perfettamente la dieta.

Porzioni piccole ad orari fissi: secondo uno studio dell’università di Howard, l’elisir di lunga vita consiste nel mangiare poco e ad orari prefissati. Lo studio sui topi ha dimostrato che con una dieta ipocalorica vivono il 10% più a lungo, ma se questi assumono le stesse quantità di calorie nel picco massimo del metabolismo, la percentuale si innalzava del 35%.

In sintesi: mangiare il giusto – forse anche poco meno – solo quando ci divora la fame. Dunque, deficit calorico e alimenti sani ma in quantità limitate: è questo il segreto per cercare di vivere più a lungo e dimagrire con discreto successo a lungo termine.

LEGGI ANCHE >>> Primi risultati dopo l’allenamento: quanto tempo occorre

Come gestire la dieta: porzioni e orari

Dieta
Dieta (Pixabay)

I ritmi circadiani e l’orologio biologico di ognuno di noi è fondamentale per regolarci: lo ha detto Takahashi, colui che ha condotto questo studio, secondo cui concentrando i pasti nell’arco di 12 ore durante la giornata, negli altri 12 lo stomaco rimane a riposo e aiuterebbe a dimagrire. Dunque, se per Takahashi l’orario è fondamentale, per come abbiamo sempre trattato noi il dimagrimento, la differenza l’ha sempre fatta la quantità e il conseguente deficit calorico.

Un altro aspetto fondamentale è la quantità di acqua: secondo Nicola Sorrentino, una determinata quantità di acqua innesca dei processi metabolici che possono aiutarci a dimagrire. Lo ha sostenuto in un intervento riportato sempre dal ‘Messaggero’, secondo cui se si bevono due bicchieri prima di colazione, pranzo e cena, il metabolismo potrebbe accelerare di circa il 30%, dunque frenando l’impetuosa fame che ci assale poco prima dei pasti principali.

LEGGI ANCHE >>> Da che cosa dipende la forma fisica: le capacità condizionali da sviluppare