Ritornare in forma con la giusta motivazione: come ricercarla

Ritornare in forma con la giusta motivazione: come ricercarla. Vediamo alcuni semplici consigli e informazioni che possono aiutarci a capire il meccanismo di partenza, vero fulcro dell’obiettivo a lungo termine che ci aiuterà a dimagrire in un progetto ben preciso. 

Motivazione Flessioni
Flessioni (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una delle condizioni più difficili per dimagrire è la motivazione. E’ il motore del meccanismo principale per poter iniziare e dare continuità alla ricerca del proprio obiettivo. Tuttavia, spesso manca perché siamo dei maestri nel crearci degli alibi; questo avviene quando non siamo completamente convinti o non vogliamo fare qualcosa di specifico. Tutti vorremmo dimagrire senza sforzarci ma questo non è possibile; ecco perché serve una ferrea volontà per poter andare incontro agli inevitabili sacrifici che dovremo fare per ritornare in forma.

La motivazione per dimagrire può scatenarsi per diversi fattori: essere più attraenti, condizioni mediche, problematiche varie di salute. Queste possono essere le più comuni ma non le uniche. Tuttavia, per chi non ha queste particolari necessità, è necessario trovare un motivo valido, preciso e forte per poter ambire ad un fisico segnato e di marmo. Ma come si può fare?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Diletta Leotta: “Lezioni di yoga per cuori forti”, che vista! FOTO

Motivazione corsa
Corsa spiaggia (Pixabay)

Ritornare in forma con la giusta motivazione: come fare

Come riferisce ‘my-personaltrainer’, i consigli per motivarsi sono molteplici: dalla concentrazione massima sull’obiettivo, fino al consiglio dell’esperto che possa dare quel qualcosa in più per farvi mettere in moto. E’ importante avere una coscienza di sé e rendersi conto dei miglioramenti da ottenere – e soprattutto i benefici – per poter stabilire, con certezza, quelli che sono gli obiettivi fisici utili e necessari per migliorare la nostra condizione. Risulta fondamentale trovare anche uno stratagemma che ci aiuti a vedere le cose in maniera differente: ad esempio, concentrarsi su obiettivi di breve durata ma funzionali allo scopo ultimo, dunque non pensare ‘in grande’ all’inizio ma a piccole tappe che aiuteranno, passo dopo passo, al raggiungimento dell’obiettivo sperato.

Un’altra condizione importante è imparare ad amare e ad apprezzare il proprio corpo: anche così si può iniziare a modellare a proprio piacimento il percorso da intraprendere. Trovare una motivazione reale per proseguire verso l’obiettivo ha le stesse percentuali di essere trovato facilmente o meno; in sintesi, serve uno specifico scopo per migliorare sensibilmente la propria condizione, mentre chi non ha un obiettivo prefissato a lungo termine farà molta fatica ad avere dei risultati consoni ed idonei per ritornare in forma come spera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>  Camila Giorgi, gli shorts sono al limite della legalità, talmente corti che non ci sono! FOTO