Esonero inaspettato, a poche giornate dalla fine salta la panchina in Serie A

Ormai arrivati a 6 giornate dalla fine sarebbe inaspettato quanto forse inutile l’esonero dell’allenatore però tutto fa pensare al cambio di guardia

Esonero Serie A
Gian Piero Gasperini (Ansa)

La Serie A si appresta a vivere le sue battute finali, davanti il campionato promette emozioni, fino all’ottava posizione la classifica è corta e da qui alla fine nulla è ancora matematicamente deciso, lotta diversa però è quella vissuta da chi sta dietro e magari si trova in bilico per il posto nella massima serie per il prossimo anno, una delle squadre partite bene si è poi persa per strada e adesso la società starebbe addirittura pensando ad un cambio all’ultimo secondo per riuscire a portare a casa i pochi punti necessari che scongiurerebbero la Serie B.

Mazzarri al vaglio, il Cagliari rischia ancora la B e si pensa ad un sostituto in panchina per il finale di stagione

Esonero Serie A
Walter Mazzarri (Ansa)

Il ribaltone in panchina potrebbe arrivare proprio per queste ultime 6 giornate, è vero il campionato ormai è quasi finito ma il Cagliari di Mazzarri poteva essere salvo da un pezzo invece la striscia negativa dura ormai da quasi due mesi, l’ultimo punto conquistato in campionato risale alla partita del 21 febbraio contro il Napoli che finì inaspettatamente 1a1, poi più il nulla ed una squadra che sembrava aver già raggiunto la salvezza due mesi fa adesso si trova pericolosamente a ridosso della zona retrocessione, serve un cambiamento e serve subito.

Potrebbe interessarti anche >>> Serie A clamorosa! Due campionati diversi nel finale di stagione!

La situazione preoccupa molto la società sarda che starebbe vagliando l’ipotesi di un sostituto lampo per provare ad agguantare i 5-6 punti sui 18 ancora in palio che basterebbero alla salvezza, l’ipotesi numero uno è quella più economica e porterebbe al ritorno di Semplici, l’ex allenatore è ancora sotto contratto e potrebbe subentrare da subito.

Potrebbe interessarti anche >>> Inter già prima in classifica, l’incubo del Milan si ripete, occhio alla Juventus!

Per ora l’idea è che si darà ancora una possibilità, forse l’ultima, a Walter Mazzarri ma non possono essere tollerati altri passaggi a vuoto, la prossima avversaria dei sardi sarà il quantomeno ostico Sassuolo ma poi Verona e Genoa potrebbero essere i scontri che decideranno chi resterà in Serie A anche nel prossimo anno.