Cristante può restare a Roma, Mourinho lo blinda

Josè Mourinho nel post gara contro la Sampdoria spende parole di stima per Bryan Cristante, frecciatina alla società per spingere al rinnovo

rinnovo Cristante
Bryan Cristante (Ansa)

La Roma del futuro avrà bisogno di qualche rinforzo in più, la stagione estiva è carica di aspettative per quanto riguarda il mercato, una delle zone in cui dovrà arrivare necessariamente un calciatore di livello è il centrocampo, attualmente solo Sergio Oliveira sembra meritare il posto fisso, Jordan Veretout già messo da parte, ha aggravato la sua situazione con l’ultima vicenda e sarà sicuramente messo sul mercato visto anche l’interesse di molti club. Resta il dilemma legato al futuro di Bryan Cristante, il giocatore non è un talento puro ma riesce sempre a portare a casa la sufficienza anche quando schierano con la nazionale, attualmente percepisce uno stipendio di 1,8 milioni a stagione e rapportato al suo rendimento lo rende un ottimo pezzo da tenere in squadra magari da schierare titolare nelle partite meno importanti o come garanzia dalla panchina. Sicuramente non sono casuali le parole di stima spese dallo Special One proprio per il centrocampista dopo il match con la Sampdoria, l’intento è quello di mandare a modo suo un chiaro segnale alla società

Josè Mourinho spinge per Cristante, adesso si tratterà per il rinnovo

rinnovo cristante
Bryan Cristante (Ansa)

Una cosa nella Roma sembra chiara, quello che decide Mourinho difficilmente viene contraddetto dalla società, il progetto dei giallorossi gira fortemente intorno al loro allenatore e quando il portoghese fa chiara espressione di un desiderio solitamente viene accontentato.

Potrebbe interessarti anche >>> Roma: 4 posto possibile? Perché si e perché no

Tante le voci che hanno messo Bryan Cristante ai margini della squadra nel futuro progetto Roma, il giocatore è in scadenza di contratto nel 2024 e attualmente percepisce 1.8 milioni di euro, a queste cifre rapportato alle prestazioni Cristante risulta sicuramente un ottimo compromesso da tenere in rosa anche se non fosse lui il titolare assoluto sarebbe comunque un giocatore utile in molte partite anche da subentrato, lo stipendio troppo basso potrebbe però essere un ostacolo.

Potrebbe interessarti anche >>> La Roma esulta due volte, le parole di Mourinho dopo la partita di ieri

Per arrivare al rinnovo bisognerà fare uno sforzo ma difficilmente si arriverà ai 3.5 milioni di euro richiesti dall’entourage del giocatore, se non si arrivasse ad un compromesso solo in quel caso si penserebbe alla cessione, Milan e Juventus si sono già dimostrate interessate e i 18 Milioni del cartellino non sarebbero un ostacolo.

La Roma ci pensa, forse è bene salvaguardare quel che si ha anche per non stravolgere troppo gli equilibri, per ora i 2 anni di contratto restanti sono ancora un buon paracadute e la società potrebbe anche correre il rischio di lasciare tutto cosi fino al prossimo anno, la sensazione è che la scelta sia in mano a Josè Mourinho e le sue ultime dichiarazioni hanno spostato di molto l’ago della bilancia verso la permanenza del giocatore.