Corsa a tre per lo scudetto! Ma il calendario farà la differenza

Nell’ultima giornata si sono accorciate ulteriormente le distanze, lo scudetto ad oggi si gioca in 4 punti, occhio però al calendario!

Corsa Scudetto
Olivier Giroud (Ansa)

Ci si aspetta un finale di stagione veramente infuocato, dopo lo stop del Milan contro il Bologna e la vittoria dell’Inter contro la Juventus la classifica si è accorciata inevitabilmente, dal primo al terzo posto passano solo 4 punti che con 7 giornate alla fine del campionato non delineano nessuna squadra come vera favorita alla vittoria. Occhio pero al calendario che potrebbe essere il vero protagonista nel decretare il vincitore, delle 3 squadre in corsa una sembra essere maggiormente favorita anche se come sempre e soprattutto in questa stagione i pronostici spesso vengono ribaltati.

Il calendario favorisce l’Inter, solo una big nella strada verso lo scudetto

Corsa Scudetto
Simone Inzaghi (Ansa)

La Serie A quest’anno regalerà emozioni probabilmente fino all’ultima giornata cosi come non succedeva da molti anni, le squadre stanno cavalcando una giostra di alti e bassi che sulla carta vede il Napoli tra le più costanti delle tre e quella con i maggiori punti portati a casa nel girone di ritorno, la differenza però da qui in avanti potrebbe farla il calendario.

Potrebbe interessarti anche >>> Roma: 4 posto possibile? Perché si e perché no

L’Inter è la favorita, nelle prossime 7 partite incontrerà solo due delle squadre tra le prime 10 in classifica e una delle due è il Verona che non può considerarsi comunque una squadra al livello, poi verrà la Roma di Mourinho che sta facendo molto bene con le ultime 10 giornate in positivo ma che ha comunque dimostrato diverse volte i suoi limiti.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Juventus: Gianluigi Donnarumma si avvicina!

Per il Napoli la situazione cambia, per i partenopei ben 3 squadre insidiose nel cammino verso lo scudetto, anche i partenopei incontreranno la Roma ma anche Fiorentina e Sassuolo che potrebbero sbarrargli la strada verso la vetta della classifica, ad oggi il primo posto è un sogno alla portata e che sta prendendo sempre più piede nel cuore dei tifosi ma anche della società.

La più sfortunata delle tre squadre sarà proprio il Milan attualmente primo in classifica, per Stefano Pioli sul cammino ben 5 squadre della top 10, in ordine Lazio, Fiorentina, Verona, Atalanta e Sassuolo, un solo punto di vantaggio potrebbe essere veramente poco visto il forcing finale che aspetta ai Rossoneri.

La verità come sempre ce la dirà il campo, non sarebbe la prima volta che nel calcio verrebbero sovvertiti i pronostici, quel che è sicuro è che sarà un finale di stagione che varrà la pena seguire con attenzione.