Home Formula 1 Formula 1, Elkann vuole riportare Domenicali in Ferrari

Formula 1, Elkann vuole riportare Domenicali in Ferrari

CONDIVIDI

stefano domenicali f1 formula1 ferrari

Formula 1, Domenicali potrebbe lasciare Lamborghini e tornare in Ferrari.

I cambiamenti in casa Ferrari sembrano destinati a non terminare. Dopo la sostituzione di Maurizio Arrivabene con Mattia Binotto nel ruolo di team principal, potrebbe presto esserci un’altra novità importante.

Le ultime indiscrezioni del Corriere dello Sport rivelano la possibilità di un ritorno di Stefano Domenicali. L’attuale presidente e amministratore delegato di Lamborghini ha avuto un noto passato con l’azienda di Maranello. Dal 1991 al 2014 ha ricoperto più ruoli. Partito nel settore amministrativo, è poi approdato al reparto corse fino a diventare Direttore della Gestione Sportiva al posto di Jean Todt. Dopo ventitré anni in Ferrari, rassegnò le dimissioni a causa degli scarsi risultati in Formula 1.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Ma Domenicali non rimase senza impiego a lungo. Nel novembre 2014 arrivò la chiamata di Audi, per poi diventare presidente e amministratore delegato di Lamborghini nel febbraio 2016. Ha svolto un ottimo lavoro per lo storico marchio di Sant’Agata Bolognese, cresciuto in termini di vendite e di marketing. Il suo operato non è rimasto indifferente a John Elkann, nuovo presidente Ferrari che ha avviato i contatti per riportarlo a Maranello.

La trattativa è in corso e sul piatto c’è un’offerta per un posto da amministratore delegato. La carica attualmente ricoperta da Louis Carey Camilleri, un manager sicuramente capace ma che in ambito di Formula 1 non è esperto. In Ferrari non può essere tutto affidato al nuovo team principal Binotto. C’è bisogno di una figura competente che possa dialogare con la FIA e la Liberty Media delle questioni più importanti. Domenicali conosce bene l’ambiente della F1, pur non facendone parte da qualche anno, e sarebbe adatto al ruolo. Lamborghini cercherà di trattenerlo, ma il richiamo del Cavallino Rampante potrebbe spingerlo a tornare.

 

Leggi anche -> Formula 1, per Arrivabene nuova avventura in Alfa Romeo Sauber?

Matteo Bellan