Mondiali in Qatar, che tesoretto per la Serie A! Ecco i club che hanno guadagnato di più

Mondiale in Qatar che arricchisce anche l’Italia, cifre esorbitanti portate dai giocatori ai loro club, ecco chi vince per gli incassi

Guadagni Serie A mondiali
Massimiliano Allegri (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Nonostante la mancata partecipazione al mondiale alcuni club di Serie A hanno i loro ottimi motivi per esultare, la visibilità dei loro giocatori nel palcoscenico del mondiale ha portato introiti degni di nota e la questione potrebbe migliorare ancora. Ecco quali sono i club che grazie ai giocatori impegnati in Qatar hanno guadagnato di più.

10 mila dollari al giorno per ogni tesserato più un bonus da oltre 300.000 dollari per l’arrivo in finale, che cifre!

Guadagni Serie A mondiali
Josè Mourinho (Foto Instagram)

Nonostante la mancata partecipazione dell’Italia potranno comunque festeggiare i club di Serie A che vedono impegnati i loro giocatori nel palcoscenico del mondiale. Ancora la Juventus a governare la classifica con un incasso record da quasi 3 milioni di dollari totali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francia fuori dal mondiale, cala la sentenza per la squadra di Deschamps, l’infermeria continua a riempirsi

I premi della FIFA faranno comodo anche and Inter e Milan, rispettivamente al secondo e terzo posto per introiti derivati dai loro tesserati nel mondiale, 1.792.000 dollari il premio totale maturato dai nerazzurri mentre per l’altra compagine milanese Giroud ed Hernandez su tutti sono valsi 1.450.000 dollari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Totti-Spalletti: Si riapre l’asse bollente, tifosi senza parole per quello che ha appena detto l’ex capitano giallorosso

Dietro le potenze del nord Italia troviamo Atalanta, Roma e Fiorentina, per i bergamaschi arriveranno 1.172.000 dollari, nella capitale invece Dybala è valso la bellezza di 1.016.000 dollari, cifre simili anche per i Viola con 1.012.000 dollari racimolati.

Una magra consolazione, certamente, rispetto a quello che sarebbe valsa la partecipazione della nostra nazionale con molti più giocatori di Serie A impegnati a generare incassi, vista la situazione tuttavia ci sarà ben poco da lamentarsi ora bisognerà solo pensare a come reinvestire tutto nel mercato di Gennaio.