Roma, si ferma un titolarissimo: tegola per i giallorossi, si deve operare

Roma, si ferma un titolarissimo: tegola per i giallorossi, si deve operare. Guai per Mourinho in vista dei prossimi impegni. 

José Mourinho operazione big
José Mourinho (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Guai per Mourinho in vista della gara contro l’Atalanta e non solo: nella giornata di oggi si è dovuto fermare uno dei titolari indiscussi della scorsa stagione. Per il tecnico si tratta di uno stop importante che si aggiunge a quello di Wijnaldum, fermo per almeno 3 mesi dopo la frattura del perone rimediata ad inizio campionato.

Il profilo in questione è quello di Karsdorp, laterale olandese che solamente un anno fa sembrava essersi messo definitivamente alle spalle tutti i problemi. Il tornante ex Feyenoord ha subito un nuovo infortunio al ginocchio destro, quello già operato nel 2017 che l’aveva costretto a fermarsi per diverso tempo con successivi problemi legati al mancato completo recupero.

Potrebbe interessarti anche >>> Juventus, esonero Allegri: arriva l’annuncio shock di Arrivabene

Roma, si ferma un titolarissimo: guai per Mourinho

Questa la nota emessa dalla Roma attraverso i propri canali ufficiali: “Karsdorp si è sottoposto a esami strumentali dopo l’infortunio occorso nelle scorse ore. In seguito al trauma distorsivo riportato durante la partita di Europa League contro l’HJK, gli accertamento hanno rilevato una lesione al menisco interno del ginocchio sinistro. Nei prossimi giorni il calciatore sarà sottoposto a un intervento chirurgico presso la Klinik Gut di St.Moritz, diretta dal Dott. Georg Ahlbäumer”.

Potrebbe interessarti anche >>> Champions da brividi! Il tributo per la Regina Elisabetta lascia senza parole – VIDEO

I tempi di recupero si aggirano intorno ai 45 giorni: per lui potrebbe essere già conclusa la prima parte del campionato con conseguente arrivederci a gennaio. Per la sua sostituzione si scalda Celik ma potrebbe essere dirottato anche Spinazzola, con conseguente rilancio di Zalewski a sinistra.