L’arbitro estrae il cartellino rosso e viene preso a pugni: il VIDEO é terrificante

L’arbitro estrae il cartellino rosso e viene preso a pugni: il VIDEO é terrificante. Clamorosa reazione da parte di alcuni giocatori. 

Aggressione arbitro Ecuador
Aggressione arbitro Ecuador (screen Twitter)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Incredibile quanto accaduto in Ecuador nelle scorse ore. Durante una gara, l’arbitro Alex Cajas è stato aggredito da alcuni giocatori in seguito ad una pesante decisione presa in campo: il fischietto di gara, richiamato al VAR, ha giudicato da rigore un’azione inizialmente valutata diversamente, mandando su tutte le furie la squadra penalizzata da tale decisione.

L’arbitro non ha avuto dubbi e si è diretto immediatamente verso il dischetto, placato a muso duro da alcuni giocatori che l’hanno addirittura ostacolato: non ha potuto fare altro che estrarre il cartellino rosso e questo ha acuito ancora di più la tensione nella gara tra Macarà e Aucas, scatenando un accenno di rissa che è sfociata in una miriade di cartellini rossi.

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, uscito il trailer: svelate tutte le novità del gioco

L’arbitro estrae il rosso, preso a pugni – VIDEO

L’arbitro è stato aggredito con un pugno, fortunatamente senza conseguenze gravi visto che è riuscito ad alzarsi senza particolari problemi. La Federcalcio Ecuadoriana ha emesso questo comunicato in merito a quanto accaduto: “Ripudiamo ogni tipo di aggressione e atti che minacciano l’integrità dei protagonisti del calcio ecuadoregno. Solidarietà all’arbitro Alex Cajas”.

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, ritorna una big del campionato italiano: ufficiale la partnership

“Di fronte a questo vile attacco nei confronti di Alex Cajas, tutti gli arbitri, in segno di solidarietà nei suoi confronti, hanno deciso di non presentarsi in campo per le prossime quattro partite” il duro sfogo anche dei direttori di gara, visibilmente scossi da quanto accaduto.