Milan-Udinese 4-2 le pagelle e il tabellino: i rossoneri iniziano con un poker ai bianconeri

Milan-Udinese le pagelle e il tabellino della partita. I campioni d’Italia aprono il campionato 2022-2023 con la gara d’esordio a ”San Siro” contro l’Udinese. 

Stefano Pioli Milan-Udinese pagelle tabellino
Stefano Pioli (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Torna la Serie A dopo 3 mesi di assenza e lo fa in grande stile con il ritorno del Milan a ”San Siro”. Alle 18:30 la squadra rossonera farà il suo esordio ufficiale in campionato ospitando l’Udinese di Sottil, neo tecnico dei friulani e alla sua prima assoluta da tecnico in Serie A. Per Pioli si presenta immediatamente un’occasione importante per confermare i successi della scorsa stagione.

L’Udinese arriva a Milano con l’intenzione di fare bene e di complicare la vita ai rossoneri, quest’ultimi pronti a far valere le proprie ragioni nel tentativo di avviarsi verso il percorso che potrebbe portare al 20° scudetto, dunque alla seconda stella. Nel Milan immediato ballottaggio Diaz-De Ketelaere sulla trequarti, con Leao e Messias ai lati e Rebic centravanti al posto di Giroud. Difesa a 4 con Calabria, Tomori, Kalulu e Theo Hernandez.

Nell’Udinese, che ha cambiato pochissimo rispetto all’anno scorso, la vera novità è Success al posto del claudicante Beto in avanti: il nigeriano farà coppia con Deulofeu. Per il resto Sottil non cambia nulla, con Silvestri in porta, Pereyra a dominare in mediana e Masina a sinistra al posto di Udogie (fresco di cessione al Tottenham ma in prestito per un anno ad Udine).

LEGGI ANCHE >>> Fantacalcio, le probabili formazioni della prima giornata: quante sorprese

Milan-Udinese le pagelle e il tabellino

Milan esultanza Milan-Udinese pagelle tabellino
Milan esultanza (Ansa)

Nel primo tempo le due squadre partono fortissimo e, a sorpresa, è l’Udinese a passare in vantaggio con Becao: calcio d’angolo di Deulofeu, la testata del difensore è imperiosa e Maignan non può nulla. All’11 arriva l’immediato pari del Milan con un calcio di rigore battuto da Hernandez; 4′ più tardi è Rebic a ribaltarla grazie all’assist vincente di Calabria. Masina, prima del duplice fischio, trova il pari.

Nella seconda frazione, Diaz trova subito il gol del vantaggio sfruttando proprio un errore di Masina. Ancora Rebic, al minuto 68, cala il poker. I rossoneri iniziano come hanno finito lo scorso campionato: vincendo e convincendo, nonostante i due gol subiti. Ottimo l’esordio di De Kateleare, che trova anche il gol (annullato però dal direttore di gara).

MILAN-UDINESE 4-2
2′ Becao (U); 11′ rig. Theo Hernandez (M); 15′ Rebic (M), 45′ Masina (U), 46′ Diaz (M), 68′ Rebic (M) 

MILAN (4-2-3-1): Maignan 6; Calabria 5.5, Kalulu 6, Tomori 5.5, Theo Hernandez 7.5; Krunic 6.5, Bennacer 6; Messias 5.5, Brahim Diaz 7 (De Kateleare 6.5), Leao 6.5; Rebic 8 (Giroud s.v).
UDINESE (3-5-2): Silvestri 5; Becão 6.5, Perez 5.5, Nuytinck 5; Soppy 5.5, Pereyra 5.5, Walace 5.5, Makengo 5, Masina 6; Deulofeu 5.5, Success 5.5.

ARBITRO: Marinelli

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, uscito il trailer: svelate tutte le novità del gioco

Ammoniti: Krunic (Milan), Becao, Soppy, Perez  (Udinese)