Roma nell’occhio del ciclone, da Ronaldo all’addio di Zaniolo qual è la verità?

Il rapporto tra la stampa romana e la Roma è sempre più complicato, l’assenza di colloquio da vita a scenari a volte ben lontani dalla realtà

calciomercato Roma
Josè Mourinho (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il calciomercato della Roma è spesso avvolto nella riservatezza e le grandi aspettative che si hanno per l’upgrade della squadra spesso danno vita a rumors privi di fondamento, i due scenari che impazzano sui giornali negli ultimi giorni girano tutti intorno all’arrivo di Cristiano Ronaldo o alla rottura tra la società e Nicolò Zaniolo, oggettivamente è difficile stabilire quanto ci sia di vero. Il rapporto con la stampa non accenna a decollare con la nuova dirigenza e la conseguenza è una confusione generale che spesso destabilizza l’ambiente.

Cr7 ancora una suggestione, Zaniolo non è un caso ma semplice amministrazione

calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo (Ansa)

L’arrivo di un campione come Cristiano Ronaldo sicuramente farebbe felice qualsiasi piazza, per ora tuttavia sembra essere solo una suggestione dettata da diversi indizi scovati in giro ma che al momento ancora non fanno una prova. E’ stato chiaro al riguardo l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio che esclude per ora la trattativa tra Roma e United per il futuro del Portoghese.

Potrebbe interessarti anche >>> Calhanoglu: L’Inter meritava lo scudetto, ha sbagliato Inzaghi!

L’affare Ronaldo non sembra essere in linea con i principi di sostenibilità cercati dalla nuova dirigenza e una notizia del genere potrebbe alzare troppo le aspettative su un mercato che si, rinforzerà la Roma, ma lo farà sempre guardando attentamente al bilancio, nessun “Instant Team” all’orizzonte, cosi come spesso sottolineato da Pinto e dallo stesso Mourinho.

Potrebbe interessarti anche >>> Zaniolo resta a Roma, ecco il perché dopo l’incontro di ieri

Anche su Zaniolo sembra si sia accesa la miccia ed a scaturire il tutto è un mancato rinnovo del giocatore, notizia che può davvero far rumore? Noi pensiamo di no, a due anni dalla scadenza è normale che il rinnovo possa non essere ancora una priorità e la linea guida della Roma sembra seguire quella di tutte le altre società al riguardo, ovvero in caso arrivasse l’offerta irrinunciabile nessuno è esente dall’essere messo sul mercato.

Lo abbiamo visto la scorsa stagione con l’addio di Lukaku all’Inter e potremmo osservarlo ancora quest’anno da Juventus e Napoli che non hanno fatto mistero di essere disposte a rinunciare ai loro pupilli come De Ligt e Osimhen in caso della giusta offerta. Stesso discorso riguarda Zaniolo, il calciatore è un profilo valido che suscita interesse e non c’è nessun caso, solo una società che ascolterà le offerte qualora verranno ritenute valide, così come è doveroso che qualsiasi club faccia.