Home Calcio 8 mesi dopo il fallimento il Bari risorge. Promosso in Serie C

8 mesi dopo il fallimento il Bari risorge. Promosso in Serie C

CONDIVIDI
De Laurentiis, Bari in Serie C
De Laurentiis patron del Bari

Il progetto De Laurentiis inizia a pendere forma: il Bari torna tra i professionisti

Un rigore per iniziare a sognare. Tanto è bastato alla squadra pugliese per garantirsi la certezza aritmetica della promozione in Serie C.

Il sigillo dagli undici metri di bomber Simeri sul campo della compagine siciliana del Troina, garantisce al Bari di vincere il campionato di Serie D, dopo il fallimento della passata stagione.

Dunque un piccolo primo passo verso la risalita in categorie più nobili, che maggiormente competono alla piazza. 7000 abbonati nei dilettanti la dicono la lunga sulla voglia della città adriatica di tornare ad essere protagonisti.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Bari: gli artefici della rinascita

La scorsa estate una volta acquisita la proprietà, Aurelio De Laurentiis (già presidente del Napoli) nel giro di poche settimane ha dovuto mettere in piedi la squadra per tentare la pronta risalita.

Grazie all’aiuto di vari collaboratori, tra cui il ds Giuntoli tutto ciò è stato possibile. Il resto lo hanno fatto il tecnico Giovanni Cornacchini, i bomber Floriano e Simeri, i giovani Marfella e Piovanello e alcuni calciatori di esperienza come Bolzoni, Di Cesare e l’eterno Ciccio Brienza, che a 40anni voleva dare il suo contribuito al Bari.

Adesso bisogna pianificare il futuro, anche se il blocco che ha fatto bene finora sarà confermato. Ci saranno circa 6-7 innesti utili ad essere competitivi in una categoria da sempre molto ostica.

Il San Nicola di Bari ritrova la serie C
Il San Nicola di Bari ritrova la serie C

LEGGI ANCHE Napoli, Koulibaly allontana le voci di mercato: “Voglio vincere con questa maglia”