Home Formula 1 Formula 1, in futuro secondo GP in Cina. Monza da “salvare”

Formula 1, in futuro secondo GP in Cina. Monza da “salvare”

CONDIVIDI

GP Monza Formula 1

Formula 1, nuova tappa in Cina per il futuro. Intanto Monza è a rischio.

Dal 2020 il calendario della Formula 1 si arricchirà nel Gran Premio del Vietnam, che si correrà nella capitale Hanoi, ma rischia di perdere Monza. Il contratto è in scadenza a fine anno e deve ancora essere rinnovato.

Liberty Media, padrona della F1, pretende oltre 122 milioni dollari per mantenere in vita il Gran Premio d’Italia fino al 2024. Quasi 25 milioni l’anno. Una cifra che Angelo Sticchi Damiani, presidente di Aci, ha già dichiarato eccessiva. Le trattative sono in corso, perché sarebbe veramente un peccato se il campionato non corresse più a Monza. È un luogo storico per il Circus e richiama sempre un gran numero di tifosi. Oltre alla Regione Lombardia, che ha già stanziato 5 milioni l’anno per il GP, anche il Parlamento si sta muovendo. La Lega Nord ha proposto di contribuire con 10 milioni ulteriori e nelle prossime settimana la proposta verrà votata.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Nel futuro della Formula 1 ci sarà sicuramente un altro gran premio in Cina. Oltre a quello di Shanghai, presente in calendario dal 2004, ce ne sarà un secondo. Liberty Media ritiene il grande Paese asiatico un bacino d’utenza da dover sfruttare meglio e una seconda gara lì favorirebbe la crescita del Circus. C’è l’idea di correre a Pechino, capitale da ben 21,5 milioni di abitanti, però sono al vaglio anche altre opportunità.

Sean Bratches, direttore commerciale della Formula 1, ha confermato l’intenzione di inserire un altro GP in Cina: «Siamo molto interessati ad una gara su circuito cittadino – ha spiegato all’agenzia francese AFP -. Il nostro intento è portare il nostro spettacolo alla gente. Sono previsti incontri con funzionari governativi per parlare dell’identificazione di una seconda città per ospitare un gran premio. Pensiamo che ci sia un’opportunità per crescere». Vedremo quando verrà presa una decisione definitiva.