Home Formula 1 Formula 1, Raikkonen: “Ferrari crede ancora nel titolo costruttori”

Formula 1, Raikkonen: “Ferrari crede ancora nel titolo costruttori”

CONDIVIDI

kimi raikkonen f1 ferrari

Formula 1, Raikkonen: “In Ferrari crediamo nel titolo costruttori”
Kimi Raikkonen in Brasile disputerà il suo penultimo GP alla guida della Ferrari. Com’è ormai risaputo, il suo posto verrà preso da Charles Leclerc e lui passerà in Sauber.

L’appuntamento di Interlagos (San Paolo) gli rievoca pure dei bei ricordi. Infatti nel circuito intitolato a José Carlos Pace vinse il suo unico titolo di Formula 1 nel 2007, l’ultimo del Cavallino Rampante. Il pilota finlandese trionfò sia in gara che nella classifica generale. Sono passati undici anni, ormai Raikkonen non ci pensa troppo.

Intervistato da Sky Sport, l’attuale driver della Ferrari ha parlato delle sue sensazioni in vista del Gran Premio del Brasile 2018 di F1: «Quando ho vinto il mio campionato l’ho fatto qui, ma non è una cosa a cui penso. In questo weekend cercheremo di fare il meglio possibile per vincere anche perché c’è ancora in palio il titolo costruttori. La cosa più importante per il team è il titolo costruttori ed è per questo che siamo qui. Se chiedi a qualunque team quello costruttori e più importante di quello piloti. Siamo qui per questo e ci proveremo in queste due gare».

Raikkonen e tutti in Ferrari vogliono giocarsi le residue chance di vincere il titolo mondiale costruttori. Bisogna recuperare 55 punti di svantaggio in classifica dalla Mercedes. Tanti, troppi, a due gare dalla fine del campionato. Però il team di Maranello vuole crederci e proverà a dare il massimo tra Brasile ed Emirati Arabi per cercare di realizzare l’impresa. Sarebbe fondamentale mettere a segno due doppiette, tutt’altro che semplici però.

Leggi anche -> Formula 1, Brasile 2018: orari diretta TV Libere, Qualifiche e Gara

Di Matteo Bellan