Giappone-Spagna 2-1 le pagelle e il tabellino della partita

Giappone-Spagna 2-1 le pagelle e il tabellino della partita. Scontro diretto fondamentale per entrambe per sognare la qualificazione agli ottavi di finale. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 日本サッカー協会(JFA)/日本代表/なでしこジャパン (@japanfootballassociation)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non sarà certamente facile per Giappone e Spagna avere la meglio una sull’altra vista la posta in palio: il Girone E, particolarmente equilibrato, potrebbe estromettere dagli ottavi qualche nazionale eccellente, visto che la situazione è davvero critica per alcune big in gioco.

La Spagna potrebbe anche pareggiare per avere la certezza matematica del passaggio del turno, mentre il Giappone deve vincere per non rischiare. Sarà interessante capire come andrà l’altro scontro diretto tra Costa Rica e Germania, visto che i tedeschi hanno un solo risultato a favore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belgio-Marocco 0-2 le pagelle e il tabellino della partita

Giappone-Spagna 2-1 le pagelle e il tabellino

Giappone-Spagna voti tabellino
Giappone-Spagna (screen Instagram)

Nel primo tempo la Spagna sembra la solita nazionale che tutti conosciamo: possesso infinito, tante palle gol e partita subito sbloccata con il colpo di testa di Morata, abile a sfruttare un assist dalla destra. Da li in poi il leitmotiv è sempre lo stesso, con il Giappone che non sembra riuscire a smorzare l’infinito possesso delle ‘Furie Rosse’.

Nella ripresa accade l’impensabile: nel giro di poco tempo Doan e Tanaka capovolgono completamente la situazione, in particolare il secondo gol con le vibranti proteste per una clamorosa decisione presa dal VAR: la palla, infatti, sembrava fosse completamente uscita prima del cross decisivo. Questi i voti e il tabellino:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mondiali, l’arbitro Sikazwe sbaglia tutto: la reazione di Collina è sconcertante

GIAPPONE-SPAGNA 2-1
12′ Morata (S), 48′ Doan (G), 51′ Tanaka (G)

GIAPPONE (3-4-3): Gonda 6; Taniguchi 6, Yoshida 6, Ko Itakura 6; Tanaka 7 (87′ Endo sv), Kamada 6,5 (69′ Tomiyasu 6), Morita 6, Nagatomo 5 (46′ Mitoma 6,5); Kubo 5 (46′ Doan 7), Maeda 6 (62′ Asano 6), J. Ito 6. Ct. Moriyasu
SPAGNA (4-3-3): Unai Simon 4; Azpilicueta 6 (46′ Carvajal 5), Rodri 5, Pau Torres 5, Balde 5 (68′ Jordi Alba 6); Busquets 6, Gavi 5,5 (68′ Ansu Fati 6), Pedri 5; Williams 5 (57′ Torres 5), Morata 7 (57′ Asensio 5), Dani Olmo 5. CT. Luis Enrique