Inzaghi duro sfogo contro la società, “Non so proprio come fare!”

Simone Inzaghi nel post partita di ieri ha rivelato di avere un grosso problema da risolvere, l’appello alla società non è però valso a nulla

Acerbi Inzaghi
Simone Inzaghi (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non basta la vittoria in bellezza della sua Inter che ieri sera si è imposta per 3-1 contro la Cremonese, Simone Inzaghi non ha celato le sue paure e nella conferenza stampa post gara ha fatto appello alla società che tuttavia non sembra aver ascoltato. La sconfitta contro la Lazio brucia ancora ma la colpa secondo il tecnico è da imputare anche alla mancanza di completezza della rosa che ha le scelte contate per la difesa, c’è aria di tensione ed a far felice il tecnico basterebbe poco ma a quanto pare l’allenatore non verrà accontentato.

Simone Inzaghi vuole Acerbi, sfogo in diretta ma la società fa dietrofront

Inzaghi Acerbi
Francesco Acerbi (Fabio Fagiolini – Ansa)

Dopo la vittoria contro la Cremonese Simone Inzaghi si è comunque sentito in dovere di ribadire le sue necessità, uno sfogo quasi disperato in cui l’allenatore ha asserito di avere difficoltà nel reparto difensivo dove al momento non c’è nessun cambio in grado di far rifiatare Stefan De Vrij.

Potrebbe interessarti anche >>> Valentino Rossi, verità sconvolgente: la dichiarazione turba i fans

Al momento al disposizione del tecnico mancherebbe proprio uno dei suoi pupilli, parliamo di Francesco Acerbi per il quale Simone Inzaghi spera che le strade si possano riaprire, ad oggi però lo stop imposto dall’alto non è in via di sbloccarsi, per il difensore erano già state fissate le visite mediche prima del mancato via libera proprio dal presidente.

Potrebbe interessarti anche >>> Fifa 23, ultim’ora agghiacciante: giocatori furiosi

Intanto Acerbi ha di nuovo perso il sorriso, allenamenti in orari diversi rispetto alla squadra e situazione difficile anche per il suo stesso club, il difensore infatti pesa sul bilancio per quasi 5 milioni di euro lordi per altri due anni e in caso non venisse piazzato già in questa sessione le possibilità di trovargli squadra in futuro diminuirebbero drasticamente.