Valentino Rossi, verità sconvolgente: la dichiarazione turba i fans

Rivelazione Shock da Piero Tamarasso, nella lunga intervista ha risposto ad interrogativo che affliggeva gli appassionati di Moto GP da sempre

Valentino Rossi gommino
Valentino Rossi (Foto di M.Lazzari per Getty Images)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In tutti i sport motoristici l’attenzione sugli pneumatici è sempre altissima, è facile additare le gomme quando si ha qualsiasi problema e sono proprio loro spesso ad indirizzare le strategie di gara, In Moto GP ad oggi il leader del settore è Michelin che resta la casa ufficiale di tutti i team principali in gara, oltre 30 tipi di pneumatici presenti in lista per soddisfare i piloti con uno studio che procede spedito circuito dopo circuito atto ad offrire prestazioni sempre migliori. E’ stato cosi anche nell’era di Valentino Rossi, anzi, il responsabile Motorsport Michelin, Piero Tamarasso, ha confermato delle voci che circolavano da anni.

Piero Tamarasso: “Facevamo gomme apposite per Rossi, a volte le modificavamo il venerdì o il sabato notte!”

Valentino Rossi gommino
Valentino Rossi (Foto di M.Lazzari per Getty Images)

Una rivelazione sconcertante che fa luce su un mistero che aleggiava in Moto GP da anni, è vero Michelin lavorava su misura per quel che riguarda Valentino Rossi offrendo pneumatici che fossero in grado di rispondere al meglio al tipo di guida del pilota.

Potrebbe interessarti anche >>> Dazn, che imbarazzo in diretta: scena mai vista – VIDEO

Quello che in molti non sanno però, a detta proprio di Taramasso, è che questa tipologia di lavoro non era offerta in esclusiva a Rossi ma era riservata anche a tutti gli altri piloti. Finalmente si è potuto far luce su una delle leggende che aleggiava da tempo e la risposta potrà far dormire sonni tranquilli a tutti gli appassionati, Rossi non ha avuto trattamenti di favore nel vincere i suoi 9 mondiali.

Potrebbe interessarti anche >>> Follia durante l’allenamento: calciatori presi a cinghiate dai propri tifosi

Ad oggi questo trattamento comunque non è più riservato a nessuno, non per colpa di Michelin che si sarebbe fatta sempre disponibile a lavorare pilota per pilota, ma proprio a causa del regolamento che adesso vuole che i pneumatici siano consegnati già il giovedì senza nessuna rivisitazione possibile.