Icardi Napoli, ora si può: tutto sull’argentino con l’addio di Osimhen

Icardi Napoli, ora si può: tutto sull’argentino con l’addio di Osimhen. La cessione del nigeriano spiana le porte al giocatore del Psg. 

Mauro Icardi Napoli
Mauro Icardi (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Voci, suggestioni, sogni e speranze: il mercato del Napoli, come ogni estate, vive di grandi aspettative che spesso si scontrano con la dura realtà, visto che De Laurentiis deve prima vendere prima di poter compiere degli acquisti importanti e fondamentali per Spalletti. Ad oggi, però, i vari Koulibaly e Fabian Ruiz non hanno offerta concrete e l’unico che potrebbe portare dei soldi veramente importanti è Osimhen, attaccante che a Napoli cederebbero volentieri se venissero confermate le cifre riportate ormai da tempo.

Per lui si parla di un investimento di circa 110 milioni, una cifra clamorosa che nemmeno Cavani ed Higuain hanno raggiunto. Considerate soprattutto le differenze con i due totem del passato, è ovvio pensare che, se qualche top club dovesse presentarsi con questa cifra, l’affare si concretizzerà a tempo di record: la società ha bisogno di liquidi ed è consapevole che può trovare un sostituto all’altezza con un esborso decisamente minore, oltre a rinforzare la squadra nei diversi settori. E proprio Osimhen è finito nel mirino del Newcastle e soprattutto del Bayern Monaco, ormai rassegnato a perdere Robert Lewandowski.

LEGGI ANCHE >>> Doppio top player per la Juventus: blitz e accordo, attacco rivoluzionato

Icardi Napoli, ora si può: tutto sull’argentino

Mauro Icardi Napoli
Mauro Icardi (Ansa)

I due club sono pronti ad andare avanti nei discorsi, mentre il Napoli ha già scelto l’eventuale sostituto: Mauro Icardi. Sotto contratto sino al 2024, è in uscita dal Psg e ultimamente ha mandato dei segnali importanti con una storia su Instagram, in cui ricordava con malinconia il suo passato all’Inter; voglia d’Italia, voglia di ritornare protagonista per un giocatore che è già stato cercato da JuventusMonza.

Ora le cose potrebbero incastrarsi a seconda di determinate condizioni: l’argentino è disposto a parlare con tutti, sa bene che con Spalletti può giocarsi il titolo di capocannoniere e questo basta e avanza per metterlo al centro del progetto. Icardi potrebbe essere prelevato per 35 milioni di euro, un’inezia paragonato a quanto potrebbe guadagnare il Napoli con la cessione di Osimhen. L’idea è viva e la trattativa può entrare nel vivo nelle prossime settimane: tutto dipende dalle offerte per il nigeriano, ad oggi non più intoccabile come alcune settimane fa.