Inter pensa al dopo Skriniar, per Lukaku si chiude a 10 Milioni

L’Inter è pronta a mettere le mani anche sulle cessioni, dopo la quasi chiusura per Lukaku ecco chi sarà il sostituto di Skriniar

Skriniar Bremer
Milan Skriniar (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La società nerazzurra è pronta a chiudere l’affare che porterebbe Romelu Lukaku a vestire ancora una volta la maglia dell’Inter, per oggi è prevista una videoconferenza in cui il Chelsea dichiarerà qual’è la cifra definitiva per l’arrivo in prestito del giocatore, i 5+2 milioni offerti da Milano sono pochi e l’impressione è che l’affare si chiuderà per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Poi bisognerà passare alle cessioni, per Skriniar non bastano i 50 milioni cash più una contropartita offerti dal PSG, tuttavia l’affare in qualche modo si farà ed è quindi tempo di cercare il sostituto.

Bremer apre all’Inter: “Il prossimo anno voglio giocare la Champions”, Marotta pronto ad assecondarlo

Skriniar Bremer
Bremer (Foto Instagram)

Regalare un tridente d’attacco da sogno come quello formato da Dybala, Martinez e Lukaku sicuramente avrà un costo da pagare anche in termini di uscite, Skriniar è ormai chiaro che sia la pedina di scambio di maggior valore, altro nome è quello di Bastoni che al momento però non ha offerte ufficiali.

Potrebbe interessarti anche >>> Inter da Champions League! Con Dybala e Lukaku chi fermerà i nerazzurri?

La richiesta dei nerazzurri è di 80 milioni cash, molta la distanza con l’offerta ma la sensazione è che si sia disposti a chiudere anche a meno, per il futuro poi tra i profili vagliati c’è Bremer ma anche Acerbi che non ha ricucito i rapporti con la Lazio e sarebbe ben felice di tornare alla corte di Inzaghi.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Lazio, Tare vola a Londra per piazzare Milinkovic Savic

Un calciomercato che vedrà l’Inter farla da padrona sia sul fronte entrate che su quello delle uscite, chiuse queste operazioni la testa andrà alla prossima stagione, per la quale con presupposti del genere le aspettative non possono che essere altissime.