Cessione da 80 milioni di euro: Inter, scelto il sacrificato sul mercato

Cessione da 80 milioni di euro: Inter, scelto il sacrificato sul mercato. L’Inter ha deciso: per finanziare gli acquisti, serve un addio eccellente. 

Cessione 80 milioni Dirigenza Inter
Dirigenza Inter (Ansa)

L’Inter ha deciso: sarà Lautaro Martinez il sacrificato sul mercato. Come riferisce il ‘Corriere dello Sport’, Ausilio sarebbe in viaggio a Madrid per ascoltare l’offerta dell’Atletico Madrid, particolarmente interessato al suo acquisto. Il bomber ha rinnovato fino al 2026 e la società conta di intascare circa 80 milioni di euro dalla sua cessione. Le pretendenti non mancano ma il prezzo è decisamente alto per chiunque in questo momento.

Simeone ha bisogno di almeno un altro attaccante visto che Suarez andrà via e Morata, di ritorno dopo l’esperienza alla Juventus, sarà immediatamente ceduto. Proprio la cessione dello spagnolo aiuterà il club a fare uno sforzo maggiore per trattare il trasferimento del Toro. Sullo sfondo rimane anche il Tottenham di Conte, altra piazza pronta a svenarsi per averlo. Lautaro tornerebbe volentieri a lavorare con Conte e anche questo scenario non è assolutamente da scartare.

LEGGI ANCHE >>> Rinnovo e colpo a sorpresa: Zhang stupisce tutti, proposta da 6 milioni a stagione

Cessione da 80 milioni di euro: scelto il sacrificato

Cessione 80 milioni Lautaro
Lautaro Martinez (Ansa)

Il posto di Lautaro potrebbe essere preso da diversi profili in ballo: Scamacca, Lukaku e soprattutto Dybala. L’argentino è la prima scelta di Marotta, in vantaggio su Scamacca e Lukaku. Il bomber del Sassuolo è il futuro dell’Inter e sarà fatto un investimento mirato, mentre il belga pare solo una suggestione realmente difficile da concretizzare.

Tuttavia, come riportano alcuni media sportivi nelle ultime ore, il viaggio di Ausilio a Madrid potrebbe coinvolgere qualche altro esubero eccellente della Liga. Sponda Real ci sono Jovic e Ceballos con le valigie in mano: secondo il ‘Corriere dello Sport’ sarebbero due profili da tenere sotto stretta osservazione per completare la rosa.