100 milioni per l’obiettivo nerazzurro: l’Inter si defila, va a vincere la Champions

100 milioni per l’obiettivo nerazzurro: l’Inter si defila, va a vincere la Champions. Ecco che cosa potrebbe succedere in estate. 

100 milioni obiettivo Inter Dirigenza Inter
Dirigenza Inter (Ansa)

La vittoria contro il Verona e gli stop di Napoli e Milan rilanciano l’Inter verso lo scudetto. I nerazzurri possono ancora sperare nel titolo e possono ritornare a condurre i giochi a patto che le vincano tutte, recupero con il Bologna compreso: proprio la gara contro i felsinei fa da spartiacque decisivo per il titolo. Inzaghi deve recuperare tutti i giocatori per giocarsi le proprie carte sino in fondo.

Con lo scudetto sul petto, il tecnico potrà avere ancora più potere sul mercato, magari in attacco dove sono diverse le opzioni già in ballo. Tuttavia, proprio su una pista emerge un grosso pericolo che arriva dalla Francia: pare infatti che il Psg sia seriamente interessato a  Romelu Lukaku.

LEGGI ANCHE >>> Arriva il top player a costo zero: Juventus, è derby con Milan e Roma

100 milioni per l’obiettivo nerazzurro: l’Inter si defila

100 milioni obiettivo Romelu Lukaku
Romelu Lukaku (Ansa)

Il gigante belga vuole lasciare il Chelsea e in questo momento il suo addio da Londra sembra scontato (sempre che la federazione inglese dia il via libera al mercato dei ‘blues’). A riferire l’interessamento è il portale ‘Butfootballclub.fr’, secondo cui il club francese ci starebbe pensando per sostituire Mbappé. Il Chelsea è pronto a discuterne per circa 100 milioni di euro, la cifra spesa per prenderlo dall’Inter nella scorsa estate. Tuttavia, molto dipenderà da ciò che si deciderà nei confronti del club e soprattutto dalla volontà del giocatore, che aveva espresso la propria preferenza verso l’Inter anche a costo di dimezzarsi l’ingaggio.

Per l’Inter l’operazione è alquanto complessa per motivi diversi: economici innanzitutto, perché è impossibile per i nerazzurri spendere così tanti soldi in estate, soprattutto per un cavallo di ritorno che ha spinto fortissimo per andare via. In secondo luogo, per motivi di rinnovamento: i nerazzurri vogliono puntare sui giovani talenti così da investire su un futuro roseo per un programma a lungo termine. E in questo senso, Lukaku non rientra tra i piani del club.

LEGGI ANCHE >>> Smacco Juventus, sfuma l’obiettivo: ”Trattiamo con altre squadre”