Zeman sul derby, “Vi dico la favorita, ma spesso lo vince chi parte sotto”

Come in tutti i derby non c’è persona migliore a cui chiedere un parere, per Zdenek Zeman c’è una favorita per la vittoria, ma occhio!

roma lazio
Zdenek Zeman (Ansa)

Il derby è la partita più sentita dell’anno per i tifosi di Roma e Lazio, questa volta a differenza degli ultimi anni la partita di ritorno ha una valenza in più, sono ancora ben aperti i giochi per un posto nell’Europa che conta e le due squadre in classifica distano un solo punto, chi vince sarà ancora in corsa, chi perde probabilmente no.

Zdenek Zeman da la Lazio favorita nel portare a casa il derby di Roma

roma lazio
Ciro Immobile e Gianluca Mancini (Foto Instagram)

Probabilmente nessuno come Zdenek Zeman conosce meglio l’aria che tira intorno al derby della Capitale, anche se la sua posizione al riguardo è sempre stata chiara, “conta come le altre partite”, forse per un allenatore è cosi, ma non per i tifosi e forse nemmeno per i giocatori stessi, spesso infatti le sorti del derby hanno ricadute sul rendimento successivo di chi ne esce vittorioso e di chi no.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, un big sarebbe pronto a sbarcare in Bundesliga

Intervistato dal Corriere Della Sera, alla solita domanda su chi porterà a casa il match, il Boemo questa volta ha risposto così: “La Lazio è la squadra favorita, ma nei derby a Roma accade spesso che vince la squadra meno in forma”, sul perché della sua preferenza sui biancocelesti Zeman afferma: Sarri ha dato un’impronta maggiore, comincia a vedersi un qualcosa, Mourinho ha portato a Roma tutte le sue doti comunicative ma ancora la sua squadra fa fatica con le dinamiche, bisogna capire quel che si vuole da lui, i campionati gli allenatori li vincono se hanno i giocatori migliori”.

Potrebbe interessarti anche >>> Mondiali in Qatar, niente playoff, la Fifa decide per la qualificazione diretta

Quello che è certo è che come sempre il derby promette spettacolo, le due formazioni entreranno in campo per i 3 punti e nulla meno, staremo a vedere se chi delle due la spunterà, come al solito, troverà la condizione mentale migliore per l’affondo finale al campionato verso la conquista del posto in Champions.