Vlahovic torna a Firenze, la nota della Fiorentina: ”No a cori razzisti”

Vlahovic torna a Firenze in occasione della gara di coppa Italia contro la Fiorentina. La società ha reso noto un comunicato rivolto ai propri tifosi: ”No a cori razzisti”

Dusan Vlahovic Fiorentina-Juventus
Dusan Vlahovic (Lapresse)

Dusan Vlahovic torna a Firenze da avversario e non sono da escludere delle contestazioni da parte dei suoi ex tifosi. Per questo, la società viola ha deciso di diffondere questa breve nota, avvisando i supporters in riferimento a ciò che potrebbe accadere domani: “Il club viola invita i nostri tifosi a sostenere la squadra con tutta la loro passione – si legge nella nota – facendo sentire per tutti i 90 minuti l’amore per i nostri colori, evitando cori razzisti e discriminazioni che nulla hanno a che vedere con la nostra cultura e la nostra storia”. 

LEGGI ANCHE >>> Carolina Stramare ha fatto gol: la storia d’amore con il bomber è ufficiale

Vlahovic torna a Firenze, la nota della Fiorentina: ”No a cori razzisti”

Dusan Vlahovic Fiorentina-Juventus
Dusan Vlahovic (Lapresse)

Del ritorno di Vlahovic a Firenze ne hanno parlato anche Massimiliano Allegri e Vincenzo Italiano. Queste le parole del tecnico bianconero: “Credo che il pubblico fiorentino sia molto intelligente, non credo succederà qualcosa di particolare. Vlahovic sarà sempre riconoscente alla città e a tutta la Fiorentina. Domani si gioca Fiorentina-Juventus, non è uno scontro tra Vlahovic e i suoi ex tifosi. Per lui sarà senza dubbio una partita particolare” ha detto.

Così Italiano: “Dusan era il nostro attaccante fino a poco tempo fa: lui conosce tutto di noi e noi conosciamo tutto di lui. La reazione del pubblico non fa parte di questa partita, io la preparo per giocarla, non rientra tra le mie preoccupazioni. Mi auguro che lo stadio spinga la squadra per ottenere un risultato positivo: quando i nostri tifosi sono carichi e ci incitano a dare il meglio, il nostro pubblico diventa un giocatore decisivo” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>>  Vlahovic, Carolina Stramare supera i limiti: scollatura sconvolgente e niente reggiseno, che forme