Milan-Inter Coppa Italia, info tv e probabili formazioni: Inzaghi non può fallire

Milan-Inter Coppa Italia, info tv e probabili formazioni: Inzaghi non può fallire. Il tecnico punta deciso alla Coppa Italia dopo il calo in campionato. 

Inter rinnovo Brozovic
Simone Inzaghi (LaPresse)

Non capitava dalla stagione 1984-85: semifinale di coppa, derby di Milano. Allora vinsero i rossoneri, poi battuti dalla Sampdoria in finale. Lo ricorda ‘La Gazzetta dello Sport’, riportando anche le immancabili statistiche e i precedenti: negli ultimi dieci derby si contano 2 vittorie rossonere, 6 vittorie nerazzurre e 2 pari. I nerazzurri sono a secco di vittorie da 4 gare tra campionato e Champions, il Milan ha frenato 2 volte di fila nelle ultime 2 contro Salernitana ed Udinese. L’ultimo derby, datato 5 febbraio, è andato al Milan per 2-1 grazie a Giroud.

La semifinale si giocherà martedì 1 marzo alle ore 21. Sarà trasmessa in diretta su Canale 5 e in streaming su Mediaset Play, visibile su smartphone, smart tv e pc. Dopo anni di dominio Rai, ora la coppa nazionale è visibile attraverso la rete di Berlusconi che detiene l’esclusiva per i prossimi 3 anni.

LEGGI ANCHE >>> Esonero Pioli: il Milan pensa al sostituto? Maldini vuole un profilo da big

Milan-Inter Coppa Italia, info tv e probabili formazioni

Milan Pioli Tonali
Stefano Pioli (LaPresse)

Mister Pioli dovrebbe optare per la miglior formazione possibile con il chiaro intento di passare il turno: assente Tonali, Bennacer-Kessie dovrebbe essere la coppia prescelta per comporre la mediana. Giroud punta di riferimento, Saelemaekers, Krunic e Leao sulla trequarti. In difesa Calabria, Tomori, Romagnoli ed Hernandez con Maignan in porta.

Nell’Inter torna Skriniar in difesa dopo il turno di riposo, dentro anche Lautaro Martinez dopo la panchina di venerdì sera. A centrocampo riecco Brozovic con Barella e Calhanoglu, Dumfries e Perisic larghi. Queste le probabili formazioni:

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli.
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi.

LEGGI ANCHE >>> Inter, buone notizie sul fronte rinnovi: pronto l’annuncio