Home TENNIS Atp Madrid, Federer fiducioso: “Tutto è possibile”. Nadal ko per virus intestinale

Atp Madrid, Federer fiducioso: “Tutto è possibile”. Nadal ko per virus intestinale

CONDIVIDI

L’Atp di Madrid 2019 segna il ritorno di Roger Federer in un torneo su terra battuta. Nelle scorse due stagioni, il fuoriclasse elvetico ha disertato la parentesi primaverile sul rosso per ripresentarsi direttamente, in estate, sull’erba di Halle e Stoccarda. Nel 2019, Federer ha deciso di tornare alle vecchie abitudini e ha scelto Madrid (a Roma sperano ancora in una sua partecipazione) per prepararsi in vista di un altro ritorno, quello al Roland Garros.

In attesa di esordire al Mutua Open, Federer ha parlato ai cronisti  in conferenza stampa. “Sono contento di giocare sulla terra. Non ho grandi aspettative, ma so che tutto è possibile. A causa dell’altitudine, qua a Madrid la palla viaggia abbastanza. Quindi sono curioso di vedere come andrà.” Questo uno stralcio delle dichiarazioni dell’elvetico che si è detto contento di tornare a competere sulla superficie nella quale ha ottenuto meno risultati in carriera. Roger ha anche svelato di aver preso la decisione di ampliare la programmazione annuale, lo scorso dicembre, dopo le Atp Finals.

NADAL KO PER VIRUS INTESTINALE – Rafa è stato costretto ad annullare la conferenza stampa pre torneo prevista domenica e l’allenamento per un virus intestinale che, tuttavia, non dovrebbe impedirgli di partecipare al torneo. Nadal ha ancora due giorni per recuperare. Il debutto del maiorchino è infatti previsto mercoledì contro Felix Auger-Aliassime. Quest’ultimo ha superato il connazionale canadese Denis Shapovalov in due set, 6-2 7-6 (7), nel match disputato nella sessione serale di domenica.

LEGGI ANCHETabellone Atp Madrid 2019, tutti gli accoppiamenti 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore