Home Calcio Porto, Conceicao: “Liverpool tra le migliori al mondo, ma noi vogliamo fare...

Porto, Conceicao: “Liverpool tra le migliori al mondo, ma noi vogliamo fare la storia”

CONDIVIDI
Sergio Conceicao
Il tecnico portoghese presenta la sfida con il Liverpool

Il tecnico portoghese Conceicao esprime fiducia in vista del ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Liverpool

Missione quasi impossibile per il Porto, chiamato a rimontare lo 0-2 patito ad Anfield Road di Liverpool al cospetto della squadra di mister Klopp.

Il tecnico dei dragoni Sergio Conceicao però non la pensa così e vuole giocarsi le sue carte per accedere alla semifinale che manca dalla stagione 2003/2004.

Sull’avversario: “Mi piace il modo in cui gioca il Liverpool gioca, è molto vicino al mio modo di vedere il calcio. In molti di questo momento è una delle migliori squadre del mondo”.

Considerazioni sulla partita: “Non basiamo il nostro lavoro su ciò che può accadere in una particolare fase di gioco. Non c’è una motivazione più grande di quella di disputare un quarto di finale e scrivere una pagina di storia”.

Cosa chiede ai suoi: “Affrontiamo una squadra molto forte nelle uscite veloci per l’attacco, per questo l’equilibrio nel processo offensivo sarà fondamentale”.

Polemica con Lega Portoghese: “Se andiamo ai tempi supplementari, finiremo una partita vicino a giovedì e sabato giocheremo con Santa Clara. È un capriccio della Lega, per garantire maggior equilibrio con l’altra squadra che gioca in Europa (il Benfica)”.

Su Brahimi: “Ogni volta che viene chiamato in causa, ha dato delle risposte fantastiche. È un uomo che sente la professione. Mi piacciono questo tipo di giocatori con carattere e professionalità”.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Herrera: “Sono molto fiducioso. Possiamo continuare il sogno Champions League”

Come da prassi alla conferenza stampa ha preso parte anche un tesserato. In questo caso è intervenuto il capitano Hector Herrera.

Al pari del suo tecnico anche il centrocampista messicano si è detto fiducioso circa la possibilità di passare il turno: “Sono molto fiducioso e credo che domani potremo avere un buon risultato per continuare nel sogno della Champions League”.

Poi prosegue: “Non ci importa dello scorso anno. Non è una vendetta. Siamo concentrati sul presente e sulla possibilità di compiere un’impresa storica. Possiamo metterli in difficoltà, lo abbiamo dimostrato all’andata. Dovremo essere bravi a prendere le giuste precauzioni. Dalla nostra abbiamo la spinta dei nostri tifosi, che nelle partite casalinghe ci rende più forti”.

LEGGI ANCHE Champions League, Porto-Liverpool: le probabili formazioni