Fuggi Fuggi partenopeo, un altro giocatore è pronto a lasciare Napoli

Inspiegabile situazione in casa Napoli, dopo la stagione brillante potrebbe dover ripartire da capo Spalletti a causa dei tanti addii all’orizzonte

Politano Valencia
Luciano Spalletti (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Parecchi nodi da districare in casa Napoli, sicuramente l’ottima stagione passata è stata anche frutto dei numeri di Lorenzo Insigne e Dries Mertes, giocatori che attualmente già non fanno più parte dell’organico e di cui la squadra potrebbe sentire la mancanza nel prossimo anno. Sotto gli occhi di tutti poi i mancati rinnovi di Koulibaly e Fabian Ruiz, due pilastri della rosa per i quali senza un prolungamento la prima opzione è la cessione, come se questo non bastasse è arrivata oggi la notizia che anche un altro giocatore vorrebbe salutare Napoli.

Anche Politano chiede la cessione, il giocatore vorrebbe riabbracciare Gennaro Gattuso tra le fila del Valencia

Politano Valencia
Matteo Politano (Ansa)

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino a Matteo Politano non sarebbero piaciute alcune esternazioni fatte dal suo allenatore Luciano Spalletti, questo avrebbe portato a comunicare al suo entourage la volontà di essere ceduto in questa sessione di mercato.

Potrebbe interessarti anche >>> Addio doloroso per il Milan, il campione si allontana definitivamente

Guintoli verrà contattato a breve ed a questo punto le avance del Valencia andranno ascoltate meglio, dopo il primo rifiuto dell’offerta da 10 milioni di euro i spagnoli sarebbero ora pronti ad alzare a 13 milioni e questa volta l’impressione è che il matrimonio si farà.

Potrebbe interessarti anche >>> Offerta pazzesca per Koulibaly: 60 milioni, giocatore e Napoli in bilico

Un altro addio alle porte per un Napoli che sarebbe dovuto uscire da questa sessione di calciomercato più forte dello scorso anno, bisognerà attendere l’evolvere di alcune situazioni ma Spalletti è inquieto, continuando di questo passo sarà difficile brillare in Europa ed inoltre l’obbiettivo Champions League potrebbe essere più lontano anche per il prossimo anno.