Barcellona, Messi: "Ritiro? Prima vinco con l'Argentina. Il Real Madrid sbagliò a cedere Ronaldo".

Lionel Messi Barcellona
Lionel Messi Barcellona

Lionel Messi si confessa nel corso di un’intervista a Fox Sports Radio, rilasciata in Argentina, dove sta preparando la Coppa America.
Ritiro: “Voglio ritirami avendo vinto qualcosa con la Nazionale: continuerò a lottare per raggiungere questo sogno. In ogni caso smetterò il giorno in cui non mi divertirò più a giocare. Oggi mi diverto ancora come quand’ero bambino”.
Guardiola: “Pep è stato un maestro unico per me. Lui è un allenatore che anticipa tutto ciò che accade nel gioco”.
Nostalgia: “Mi mancano Xavi e Iniesta. Neymar è un fenomeno. Parla sempre con lui, anche tramite whatsapp.
>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI
Suarez: “Lo hanno attaccato dicendo che aveva preferito la Coppa america con l’Uruguay rispetto alla Coppa del Re, ma la realtà è che Luis si trascina un infortunio da tanti mesi e gioca con dolori. Dopo il Liverpool non ne aveva più. diranno che è mio amico e non ne parlo male, ma la realtà è quella che ho raccontato”.

Cristiano Ronaldo: “Quando andò via dissi che perderlo avrebbe danneggiato il Real Madrid e si arrabbiarono. Ma sarebbe successo a tutte le squadre. Uno come lui da 50 gol a stagione, manca alla Liga perché i grandi giocatori rendono migliore il torneo: cercavamo di superarci ogni anno e miglioravamo”.
Disfatta di Liverpool: “E’ stata una disgrazia, abbiamo commesso errori, ma il loro atteggiamento era superiore al nostro”.
Leggi anche – Barcellona, Messi vince la sesta Scarpa d’Oro della sua carriera. VIDEO