Home Calcio ESCLUSIVA/ Tacchinardi: “Juventus-Ajax? Dybala uomo partita. Chiellini assenza pesantissima. Allegri? Top mondiale”.

ESCLUSIVA/ Tacchinardi: “Juventus-Ajax? Dybala uomo partita. Chiellini assenza pesantissima. Allegri? Top mondiale”.

CONDIVIDI
Alessio Tacchinardi ex centrocampista della Juventus
Alessio Tacchinardi ex centrocampista della Juventus.

Nel palmares maturato durante gli 11 anni in cui ha indossato la maglia della Juventus, splendono tanti trofei. Su tutti spicca la Champions League, conquistata nella finale di Roma del 96′ contro l’Ajax. Alessio Tacchinardi,  in ESCLUSIVA a Sportnews.eu, inquadra la sfida tra bianconeri e Lancieri in programma questa sera e in generale parla delle possibilità della Vecchia Signora di conquistare la Coppa.

Juventus-Ajax, questa sera non ci sarà appello. Che gara si aspetta?

“Partita delicatissima perché la Juventus si gioca molto, mentre gli olandesi non hanno nulla da perdere. Sarà bella tatticamente, ma anche fisica. Poi è fondamentale l’aspetto emotivo”.

A proposito di aspetto emotivo, quanto sarà importate Cristiano Ronaldo anche sotto questo profilo?

“E’ il numero uno. Riesce a gestire le emozioni in maniera clamorosa. E’ una gara da fiato sospeso ma la Juve può portarla a casa, anche se con fatica”.

L’1 a 1 dell’andata sulla carta favorisce i bianconeri. Allegri però ha detto di dimenticare quanto accaduto ad Amsterdam…

“Concordo. Sarà come una finale. Loro attaccheranno senza problemi e con imprevedibilità. La Juve deve pressare, cercare di non difendersi troppo per evitare che gli avversari si avvicinino alla sua area”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

Quanto pesa l’assenza di Chiellini?

Chiellini è un fuoriclasse quindi la sua assenza pesa tantissimo,  peccato manchi. Mi auguro che Rugani ripeta la prestazione dell’andata”.

Ronaldo a parte, chi può essere l’uomo partita?

Spero Dybala“.

E’ in ballottaggio con Kean…

“Meriterebbe Kean in questo momento ma io farei giocare l’argentino per dagli una motivazione forte. Se dovesse partire titolare il ragazzino, Dybala lo perdi mentalmente. Dipende sempre da come Allegri vuole impostare la gara”.

Nel caso in cui la Juventus dovesse passare il turno, Allegri rientrerebbe nel gotha degli allenatori da tre semifinali in 5 anni: Van Gaal, Lippi, Ferguson, Benitez, Del Bosque, Hitzfeld, Ancelotti, Guardiola, Simeone e Zidane. Eppure molti tifosi bianconeri lo criticano.

Allegri è un top a livello mondiale. Lui non deve dimostrare niente a nessuno, i numeri parlano per lui. Nella partite che contano tira fuori sempre qualcosa. In Italia critichiamo tutto e tutti”.

Se invece la Juventus dovesse uscire, sarebbe un fallimento?

“Di fallimento si poteva parlare se fosse stata eliminata agli ottavi. I quarti sono un bel risultato. Poi bisogna sempre vedere come si esce”.

Cosa le fa dire che la Juventus possa conquistare la Champions?

“Le prestazioni che sta facendo Ronaldo in questa competizione. Lui riesce a gestire la pressione come pochi. E’ il giocatore che ti dà qualcosa in più”.

Leggi anche – Champions League, Juventus-Ajax: le probabili formazioni

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore