Home Calcio Juve-Inter sarà derby d’Italia per Federico Chiesa.

Juve-Inter sarà derby d’Italia per Federico Chiesa.

CONDIVIDI
Chiesa Juventus Inter
Federico Chiesa nel mirino di Juventus ed Inter.

Botta e risposta, questa volta non sul campo ma al telefono, costanti i contratti tra i dirigenti della Juventus e quelli dell’Inter con la Fiorentina per Federico Chiesa. L’attaccante Viola è il pezzo pregiato de mercato estivo italiano, su di lui è forte anche il Bayern Monaco ma la famiglia del ragazzo e lui stesso vogliono restare in Serie A.

Di qui la certezza che bianconeri e nerazzurri sia tanno sfidando colpo su colpo. Altra certezza è il prezzo di Chiesa fissato dalla Fiorentina, tra 80 e 90 mln, e dal quale i toscani non vogliono smuoversi. Tra Juve e Inter al momento non c’è una in vantaggio sull’altra.

La proposta più convincente fino alla scorsa settimana era quella bianconera, 60 milioni più l’attaccante Orsolini, un grande talento, valutato dalla “Vecchia Signora” sui 30 milioni. Il giovane ex Ascoli viene da una stagione ottima con il Bologna di Mihajlovic, il ds Paratici sarebbe pronto a privarsene solo per Chiesa. All’attaccante viola la proposta di un contratto di 4 anni di circa 4 milioni, affare da top club. La Fiorentina non ha detto no e sta ragionando con la Juve per trovare la soluzione migliore, insieme si è deciso di discuterne a campionato finito, c’e ottimismo visti anche i buoni rapporti tra le due società. Chiesa alla Juve è un affare che prescinde da chi sarà il prossimo allenatore.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

A rovinare i piani dei bianconeri però, ci ha pensato l’ormai scontato arrivo di Antonio Conte sulla panchina nerazzura, che ha modificato gli scenari. L’ex Ct ha consegnato a Beppe Marotta la lista delle priorità sul mercato, tra i primi nomi per l’attacco c’è quello di Federico Chiesa. Così anche l’Inter ha messo sul piatto la sua offerta, circa 50 milioni più uno o due giovani di grande prospettiva da spedire in maglia Viola. Fonti vicino ai diretti interessati parlano di equilibrio della trattativa.

Il piccolo vantaggio della Juve sarebbe rappresentato dal fatto che su Chiesa si è mossa per tempo strappando una mezza promessa dal ds Corvino e che la famiglia del giocatore che lo vedrebbe meglio in bianconero, sopratutto per la solidità della società. Questo prima dell’arrivo di Marotta e Conte all’Inter. Ora tutto torna in discussione. Chi delle due accelera per prima può piazzare il grande colpo.

LEGGI ANCHE: Juventus-Chiesa, ecco perché il colpo è possibile.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore