Home Calcio Osvaldo: “Non mi piacerebbe essere come Messi e Ronaldo”

Osvaldo: “Non mi piacerebbe essere come Messi e Ronaldo”

CONDIVIDI

Pablo Daniel Osvaldo ha ormai smesso da due anni di giocare a calcio per dedicarsi totalmente alla musica. L’ex attaccante di Roma e Inter ha però di rilasciare qualche dichiarazione.

Queste le sue parole: “Il calcio mi da ancora adrenalina, sono un tifoso del Boca e guardo le partite ma io non voglio più giocare. Posso dire di essere più tranquillo di quando giocavo, sono sereno, c’era una brutta aria intorno al calcio. Nel tempo libero suonavo la chitarra e mi sono innamorato di ciò, non rinnego il calcio ma ho fatto la scelta giusta. Il calcio mi ha permesso di cambiare vita, di mettere la testa a posto e di aiutare la mia famiglia economicamente.”

Osvaldo poi parla anche di Lionel Messi e Cristiano Ronaldo: “Non mi piacerebbe essere come loro due. Messi vive in un carcere dorato, inutile comprare una bellissima TV se poi non hai manco il tempo di sederti in quel salotto. Però se fossi in lui non lascerei mai il calcio. Ronaldo invece non è nato genio come Messi, ma è una vera e propria macchina. Cristiano torna a casa e fa 150 addominali, lui è contento così, io invece sono contento quando torno e mi faccio un bel fuoco per l’asado”.