Home Calcio JUVE. Domani è già Champions. L’esordio di Conte

JUVE. Domani è già Champions. L’esordio di Conte

CONDIVIDI

(getty images)

IL MESSAGGERO – RASSEGNA STAMPA – (L. Pasquaretta) – Operazione Celtic. E’ tempo di Champions per la Juve, che ha archiviato con un sorriso il campionato, mettendosi il Napoli a 5 punti. Per Conte, l‘esordio in Champions. In panchina non c’era mai andato in Europa. Quando la sua Juve nel girone se la giocava contro Chelsea, Shakhtar e Nordsjælland, lui era squalificato. Domani sera nella tana del Celtic sarà lì. Intanto i bianconeri sono partiti per la Scozia già ieri. Con un giorno d’anticipo. “La squadra è pronta”. Con un cinguettio postato su Twitter, la Juve ha aperto la lunga trasferta. In mattinata la squadra si era ritrovata a Vinovo per l’allenamento. C’erano da verificare le condizioni di Vucinic, uscito per una botta al ginocchio. Non si è trattato di nulla di grave. Il montenegrino è stato inserito nella lista dei (22) convocati, come Asamoah, che ieri sera ha raggiunto i compagni in ritiro a Glasgow direttamente dall’Africa, dove era impegnato con la sua Nazionale. E’ rimasto a Torino De Ceglie per un problema alla coscia destra. Contro il Celtic Conte potrebbe schierare di nuovo il centrocampo titolare con il ghanese a sinistra e Lichtsteiner a destra. In mezzo avanti tutta con i tre tenori: Vidal, Pirlo e Marchisio.