Serie A, emergenza Covid: si valuta la sospensione per 15 giorni

L’emergenza Covid in Serie A scatenata dal “focolaio” Genoa (14 positivi) ha messo in allarme la Lega di Serie A. Si valuta la sospensione del campionato per 14 giorni: lo scrive il Corriere della Sera

Serie A, emergenza Covid: si valuta la sospensione per 15 giorni
Serie A, emergenza Covid: si valuta la sospensione per 15 giorni (Getty)

L’emergenza Covid in Serie A sta allarmando l’intero sistema. Il Genoa ha scoperto di avere ben 14 tesserati positivi (sarebbero 11 i giocatori) e ha messo in tensione il Napoli, che ha affrontato domenica al San Paolo. Ma la preoccupazione serpeggia in tutta la Serie A, e la Lega potrebbe sospendere il campionato per 14 giorni a scopo precauzionale. Vale a dire far cessare tutte queste positività, sia quelle accertate che quelle potenziali. L’occasione sarebbe la sosta delle nazionali, prevista nella settimana dal 5 al 13 ottobre. In questo modo si salterebbe soltanto un turno di campionato, e ci sarebbero i margini per recuperarlo nel 2021. Lo riporta il Corriere della Sera.

Ti potrebbe interessare anche – Coronavirus | Genoa, 14 positivi, a rischio la partita con il Torino

Serie A a rischio sospensione: in forte dubbio c’è Genoa-Torino di sabato

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🌬 Al #CentroSignorini soffia il vento dell’Est! 🇭🇷 🇲🇰 🇸🇮 🇷🇸

Un post condiviso da Genoa CFC (@genoacfcofficial) in data:

L’altra idea è fermare solo gli incontri delle squadre che hanno numerosi positivi. Ad esempio, Genoa-Torino di sabato prossimo è già ora una partita fortemente a rischio. Intanto, si attendono i tamponi del Napoli: sono stati fatti oggi, ma replicheranno venerdì. Risultati certi, quindi, si avranno soltanto sabato. Sempre come riporta il Corriere, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora sta seguendo la situazione e non esiterà a mettere in atto interventi immediati, soprattutto se i contagi dovessero aumentare. Ciò che preoccupa non sono i casi di singoli giocatori, o al massimo due o tre, ma di un numero elevato: ecco perché i 14 positivi del Genoa suonano un forte campanello d’allarme.

Leggi anche – Mihajlovic: “Focolaio al Genoa, rischio di contagi nel Napoli”