Serie A | L’allarme: “Rischio collasso, danni oltre i 500 milioni”

Calcio: l’amministratore delegato della Lega di Serie A De Siervo lancia l’allarme: “Sistema a rischio collasso, registriamo danni superiori ai 500 milioni”

Serie A | L'allarme: "Rischio collasso, danni oltre i 500 milioni"
L’allarme: “Rischio collasso, danni oltre i 500 milioni” (Getty)

Il sistema calcio continua a pagare un conto salato per la crisi del Coronavirus. In particolare, la chiusura degli stadi continua a portare gravi danni in Serie A. Si parla di un danno economico superiore ai 500 milioni di euro: una cifra notevole, in quanto il campionato di calcio italiano è un’industria. Non solo di intrattenimento, ma anche perché dà lavoro a migliaia di persone. Un problema che arriva, naturalmente, fino alle serie minori.

Ti potrebbe interessare anche – Sassuolo a valanga, Spezia KO. Caputo fa poker (contro il Var)

Serie A, rischio collasso: l’allarme di De Siervo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Braces face to face // Doppiette a confronto ⚽⚽🆚⚽⚽ @jordanveretout @cristiano #SerieATIM #WeAreCalcio

Un post condiviso da Lega Serie A (@seriea) in data:

L’allarme lo lancia l’amministratore delegato della Serie A, Luigi De Siervo, in un’intervista a Radio Rai: “In Serie A ci sono circa un miliardo e 400 milioni di ricavi per i diritti televisivi. Stiamo cercando di difendere questi introiti, ma se mancano altri ricavi il sistema rischia di non reggere. I costi dei calciatori – ha spiegato De Siervogrossomodo si compensano con i ricavi dei diritti tv, ma prima questo costo incideva sul 65%. Ma senza altri introiti l’incidenza è enorme, fino al 75-80%”. Per questo motivo De Siervo evidenzia il forte rischio collasso di tutto l’apparato: il calcio va protetto, secondo l’ad della Lega di Serie A.

Leggi anche – La Juventus pareggia in 10. Finisce 2-2 all’Olimpico