Serie A | Il Milan come Rihanna, accordo con Jay-Z e RocNation

Serie A: il Milan entra nel futuro firmando un accordo con RocNation, la società di Jay-Z e Beyoncé che gestisce campioni come Lukaku e cantanti famosi

Milan, storico accordo con RocNation e Jay-Z (Getty Images)

Il Milan entra in una nuova era e diventa come Rihanna. Da poche ore è il primo club italiano che entra a far parte della grande squadra di RocNation, una delle creature di Jay-Z e Beyoncè. Un accordo che, almeno sulla carta, proietterà i rossoneri in una dimensione diversa. RocNation gestirà di fatto il brand e il marketing legato al club. Ma lavorerà anche per posizionarlo meglio sui social, creando sinergia con il mondo musicale e culturale.

Non è la prima volta in assoluto in Serie A perché, due mesi fa, l’azienda americana aveva siglato un accordo con Federico Bernardeschi. Ma è la prima volta che una squadra apre ad una collaborazione così importante e anche così diversa dal solito con un club. Le casse del club hanno bisogno di soldi freschi, il Fondo Elliott latita e compratori reali non se ne vedono. Quindi l’unica soluzione è diversificare gli interessi e così ha fatto il Milan.

Un accordo che il CEO rossonero, Ivan Gazidis, ha commentato così: “Questa partnership tra il Milan e RocNation rappresenta l’incontro di due grandi organizzazioni con valori forti nel loro DNA. Il nostro impegno condiviso per l’inclusività, l’evoluzione e l’eccellenza guiderà tutto ciò che faremo e sono molto emozionato per ciò che ci aspetta”.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Serie A | Inter in crisi, futuro a sorpresa per Conte: gli scenari

Milan e RocNation un accordo sul marketing che va al di là del campo

Tra Milan e RocNation ci saranno diversi punti fermi, anche quello della filantropia e degli eventi musicali. Un primo esempio è arrivato il 3 maggio scorso con l’evento digitale live ‘From Milan with Love’.

Jay-Z e Beyoncé alle NBA Finals 2019 (Getty Images)

Un concerto benefico ma in realtà virtuale, al quale hanno partecipato artisti come Alicia Keys, Lola Ponce e Kelly Rowland (cugina di Beyoncè). Con loro anche ex campioni come Kakà, Paolo Maldini e Thierry Henry, con lo scopo di raccogliere fondi contro il Covid-19. Solo il primo punto di una strategia più ampia alla quale stanno lavorando le due realtà.

E un bel colpo per entrambi. RocNation gestisce già calciatori come Romelu Lukaku e Kevin De Bruyne ma anche sportivi famosi come il cestista Nba Kevin Durant e il capitano del Sudafrica di rugby campione del mondo, Sia Kolisi. E poi ci sono i cantanti: Shakira, signora Piquè, Mark Ronson, Kylie Minogue e Rihanna. Per la cronaca, quest’ultima è juventina, chissà se ora cambierà fede.

Impostazioni privacy