Inter-Atletico Madrid 1-0 le pagelle e il tabellino della partita: primo atto ad Inzaghi

Inter-Atletico Madrid 1-0 le pagelle e il tabellino della partita. Andata degli ottavi di finale di Champions League, i nerazzurri ospitano il temibile Atletico Madrid dell’ex Simeone. La sintesi di Sportnews. 

Inter-Atletico Madrid voti tabellino
Inter-Atletico Madrid, esultanza gruppo nerazzurro (sportnews)

Dopo il roboante 4-0 inflitto alla Salernitana nell’ultimo turno di campionato, l’Inter si appresta a tornare in campo in Europa per l’andata degli ottavi di finale della Champions League. La banda Inzaghi, che nelle ultime settimane ha dato ulteriori prove di forza e ha manifestato una certa convinzione dei propri mezzi, facendo in modo di proseguire in maniera prorompente la propria corsa verso lo scudettoobiettivo sempre più vicino grazie ai punti di vantaggio incamerati ai danni della Juventus (attualmente +9), ha intenzione di proseguire verso questo filone anche in Champions, nonostante il livello generale sia decisamente differente rispetto al nostro campionato.

Di fronte, come detto, ci sarà l’Atletico Madrid di Simeone, una squadra capace di tenere testa a qualsiasi avversario nel corso della sua storia recente in Europa, nonostante in campionato sia solamente 4° in classifica a oltre 10 lunghezze dal Real Madrid ed è reduce da due sconfitte di fila. L’Inter ha staccato il pass per la fase ad eliminazione diretta arrivando seconda nel girone D alle spalle della Real Sociedad, mentre l’Atletico è finito primo nel gruppo E davanti alla Lazio.

Inter-Atletico Madrid 1-0 le pagelle e il tabellino

Inter-Atletico Madrid voti tabellino
Inter-Atletico Madrid, Griezmann vs Calhanoglu (sportnews)

Per questa sfida, Inzaghi conferma l’11 tipo di questa stagione con il ritorno sulle fasce di Darmian e Dimarco. De Vrij al centro della difesa per sostituire l’infortunato Acerbi, confermato il trio in mediana Barella-Calhanoglu-Mkhitaryan.
Nell’Atletico, Simeone recupera Morata che va in panchina insieme a Depay, davanti Griezmann-Llorente. Saul a centrocampo, Lino è preferito a Reinildo.

Nel primo tempo è l’Inter a fare la partita e provare a sbloccare il risultato. L’Atletico, organizzato perfettamente da Simeone, chiude tutti gli spazi e concede solo poche occasioni alla squadra di casa, che nel finale ha diverse occasioni per andare in vantaggio con Lautaro e Thuram. Gara sostanzialmente equilibrata e prevalentemente tattica, con diversi errori nelle scelte e nelle rifiniture di marca nerazzurra, mentre i ‘colchoneros’ tendono prevalentemente a ripartire grazie alla velocità dei suoi interpreti sulle fasce.

Nella ripresa Inzaghi è costretto a lasciare fuori Thuram, infortunatosi nel finale del primo tempo, sostituendolo con Arnautovic. Il leit motiv della gara rimane lo stesso della prima frazione, con l‘Inter che cerca maggiormente la via del gol ma deve cercare di scrollarsi di dosso il pressing avversario, sempre soffocante e particolarmente opprimente nelle zone centrali. Tuttavia, nonostante l’organizzazione difensiva, la squadra di Inzaghi riesce comunque a creare diverse azioni da gol con Lautaro ed Arnautovic, che per ben 3 volte spreca davanti alla porta facendo disperare tutti i propri tifosi. Al 78′, però, un clamoroso errore di Reinildo spalanca la porta a Lautaro che si fa respingere la conclusione da Oblak, permettendo comunque la ribattuta a colpo sicuro dell’austriaco che sblocca il match con un piazzato mancino. La reazione dell’Atletico è tutta in una conclusione da fuori di Lino e nulla più. Il primo atto, dunque, va ad Inzaghi che si giocherà tutto nella gara di ritorno. Questi i voti e il tabellino:

Inter-Atletico Madrid 1-0, i voti

INTER-ATLETICO MADRID 1-0
78′ Arnautovic 

INTER (3-5-2): Sommer 6; Pavard 7, De Vrij 6,5, Bastoni 6,5; Darmian 6 (69′ Dumfries 6), Barella 7, Calhanoglu 6, Mkhitaryan 6 (72′ Frattesi 6), Dimarco 6 (69′ Carlos Augusto 6); Thuram 6,5 (46′ Arnautovic 6,5), Lautaro Martinez 6 (88′ Sanchez sv). All. Inzaghi
ATLETICO MADRID (3-5-2): Oblak 6; Witsel 6, Gimenez 6 (46′ Savic 6), Hermoso 6 (68′ Reinildo 4); Molina 6 (68′ Barrios 5,5), De Paul 5, Koke 6, Saul 5,5 (54′ Morata 5,5), Lino 6,5; Llorente 6, Griezmann 6 (78′ Correa 5,5). All. Simeone

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.