Bodybuilder morto: cosa è successo a Nicola Ciampa

Nicola Ciampa, noto bodybuilder, è mancato tragicamente mentre si stava allenando: il 29enne è morto in palestra sotto gli occhi della fidanzata e dei suoi amici. 

Nicola Ciampa, il bodybuilder
Nicola Ciampa (Sportnews.ue)

Giovane, pieno di energie e grande appassionato di sport. Nicola Ciampa era una faccia molto conosciuta all’Energy Planet, palestra situata Taurasi, in provincia di Avellino, dove si allenava regolarmente. Il bodybuilder, noto anche per il suo impegno come militare – frequentava la Scuola Commissariato a Maddaloni – si è spento tragicamente proprio nel bel mezzo di un allenamento.

Durante una sessione di pesi, il giovane si è accasciato a terra, esalando l’ultimo respiro. 29 anni, malgrado il pronto intervento dei soccorsi, per lui non c’è stato nulla da fare.

Intento ad allenarsi come sempre, il giovane è svenuto a terra, morendo sul colpo. Il decesso del militare e body bulider è stato un fulmine a ciel sereno che ha sconvolto i suoi tanti affetti. Nicola era stimato da colleghi e familiari, che lo adoravano (scopri qui un altro lutto straziante nel mondo dello sport).

Nicola Ciampa: il 29enne deceduto in palestra: i dettagli della drammatica vicenda

Nicola Ciampa
Nicola Ciampa, il bodybuilder andato oltre il velo (Sportnews.ue)

Con una grande vocazione per il bodybuing, Nicola Ciampa è morto proprio mentre si allenava. Per ora non sono ancora note le cause del decesso: i carabinieri stanno indagando sulle dinamiche della vicenda.

Quello che è certo è che Ciampa era un veterano della palestra: per il 29enne l’allenamento era sacro, tanto che ogni giorno dedicava del tempo a questa passione. Secondo le prime ipotesi, il ragazzo sarebbe stato stroncato da un infarto fatale.

Un allenamento come tanti, al fianco della sua fidanzata, si è trasformato in un incubo (scopri un lutto nel mondo del calcio).

Nicola Ciampa: il decesso del body builder sconvolge la comunità

Il feretro di Nicola Ciampa è stato sottoposto a una serie di accertamenti da parte del medico legale. Ora è stato spostato presso l’Istituto di Medicina Legale di Caserta e si attende il via libera da parte dell’autorità giudiziaria per eseguire l’esame autoptico.

Intanto, sui social sono tantissimi i messaggi in ricordo di Nicola. Amici, colleghi e familiari hanno espresso il dolore per questa perdita: molti non ci possono credere ancora, non riuscendo ad accettare il decesso Ciampa, non arrivato nemmeno a 30 anni di vita. Il giovane è morto sotto gli occhi della fidanzata e dei suoi amici.

“Che notizia straziante… sei stato una persona unica e speciale. Sei stato un ragazzo d’oro grazie per averti incontrato nella mia vita. Ti porterò per sempre nel mio cuore amico mio.
Riposa in pace grande guerriero”, le parole cariche di dolore condivise da un amico del bodybuilder.

Impostazioni privacy