Formula 1, Leclerc attacca la Federazione: il motivo è sorprendente

“Precedente pericoloso”, Charles Leclerc non ci sta, duro nei confronti di Verstappen

Charles Leclerc deluso
Charles Leclerc (Foto Instagram)

La parentesi di Singapore è stata davvero positiva per la Ferrari che, grazie a Carlo Sainz, ha potuto festeggiare la prima vittoria stagionale, ed anche la prima vittoria di una scuderia che non sia la Red Bull. L’euforia generale all’interno della scuderia di Maranello, tuttavia, non sembra essere del tutto condivisa da Charles Leclerc che nella gara ha dovuto fare da spalla al suo compagno finendo poi in quinta posizione anche a causa di un episodio ai box che sembra non aver ancora digerito.

“Sono sorpreso, ne parleremo con la FIA”, Leclerc deluso per la mancata penalità a Verstappen

Charles Leclerc deluso
Charles Leclerc-(Foto Instagram)

In questo Gran Premio di Singapore senza dubbio il lavoro sporco lo ha dovuto fare Leclerc, anche se poi verranno ricordati solo i vincitori. Il monegasco è stato una spalla davvero indispensabile per fermare il gruppo e dare modo a Sainz di volare via su un tracciato cittadino davvero complicato. La sua parte di gloria, tuttavia, sembra che il ragazzo avrebbe potuto ritagliarla se non fosse per un incidente di percorso particolare che gli è costato secondi prezioso e qualche posizione.

L’episodio di cui parliamo ha avuto Max Verstappen come protagonista, l’olandese si è fermato per un attimo al fine della corsa, creando un ingorgo che ha poi bloccato Leclerc ed altri oltre il tempo necessario per il pit stop. “Sono rimasto sorpreso per le mancate penalità, soprattutto per quello che è accaduto nella corsia dei box, questo potrebbe creare un precedente pericoloso e credo che la questione andrà affrontata con la FIA, dobbiamo migliorare la situazione e sono sicuro che ne parleremo già domani in riunione“.

Un Leclerc con il dente avvelenato che certamente avrà detto la sua anche se per ora i risultati del “colloquio” con la FIA non sono ancora chiari. Ad ogni modo è tempo di cambiare capitolo e dimostrare che la Ferrari è tornata in corsa, almeno per il secondo posto. Oggi inizierà il weekend di Suzuka e salgono le attese per scoprire come andranno le qualifiche e se la Ferrari potra sperare in un bis che significherebbe il sorpasso alla Mercedes e, soprattutto, dare una grossa iniezione di fiducia per il futuro.

Impostazioni privacy