Antonio Conte torna in Italia? “Un club di Serie A sta..”

Proposta già arrivata sulla scrivania del tecnico, secondo il giornalista è un’ipotesi concreta

Antonio Conte
Antonio Conte (screen Instagram)

Vedere uno come Antonio Conte fermo ai box per molto tempo non è di certo una cosa molto scontata, sono in tantissimi, quindi, che ogni giorno scommettono sul suo prossimo club ma alcune voci sembrano andare tutte in una sola direzione. A parlare della questione è intervenuto anche il giornalista Paolo Bargiggia, smentendo di netto le affermazioni del collega Biscardi. A quanto pare quindi, seppur non vi sia ancora la certezza matematica su quale sarà il prossimo club di Antonio Conte, sarà la Serie A a riabbracciarlo, ecco quando succederà.

Conte in bilico tra Roma e Milano, la Serie A pronta a riabbracciare l’allenatore

Antonio Conte
Antonio Conte (Foto Instagram)

Quando a stare fuori dai giochi è uno come Giuseppe Conte le voci sul suo futuro non possono che circolare come fossero impazzire ma, stando alle ultime dichiarazioni arrivate dal duo Biscardi-Bargiggia, pare siano solo due le destinazioni disponibili. “Pioli è in bilico, potrebbe essere l’anno del suo addio e, in questo caso, circola voce che sarà proprio Conte a a prendere il suo posto“, queste le parole di Biscardi, parole che tuttavia non convincono proprio tutti.

A smentire il collega ci ha infatti pensato subito Paolo Bargiggia, nel programma in onda su 7 Gold, “Non metto in dubbio che tu sia molto informato, ma a me risulta sia la Roma a pensare ad Antonio Conte per il dopo Mourinho, certo non sarebbe una cosa immediata, ma con un rinnovo che non arriva sembra che questo possa essere lo scenario più probabile“.

Due visioni in contrapposizione ma, ad onor del vero, entrambe potrebbero essere veritiere. Pensare che Antonio Conte resti fermo a lungo, infatti, è uno scenario impossibile e siamo certi che sono diversi i club già sulle sue tracce. Ad avere la meglio sarà chi si muoverà prima e con il progetto migliore, oppure chi deciderà prima di voltare pagina ma, con due senatori come Pioli e Mourinho, scegliere di cambiare non sarà di sicuro una cosa facile.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.