Come rendere la camminata efficace come la corsa: trucchetto notevole

Camminare può regalare risultati straordinari, se lo fai in questo modo brucerai grassi in maniera esagerata!

Come rendere la camminata efficace
Camminata (Foto da Pixabay)

Se una bella corsetta può essere un vero toccasana per la nostra salute, è pur vero che questa pratica non è propriamente adatta a tutti. Quando si parla della camminata, invece, parliamo di uno sport che è possibile intraprendere a tutte le età e quasi in qualsiasi condizione fisica, una pratica che può generare lo stesso grossi miglioramenti sia in termini di salute generale che di perdita di peso, purché venga eseguita correttamente. Camminare non significa solo mettere un piede avanti all’altro, per lo meno se si intende ottenere risultati visibili anche per quel che riguarda la riduzione della massa grassa, ma cosa bisogna fare?

Camminata produttiva, il segreto è nell’intensità!

Come rendere la camminata efficace
Camminata veloce (foto instagram)

Il nostro corpo è una macchina perfetta e proprio per questo è un grado di adattarsi in maniera veloce per funzionare limitando i dispendio energetici. Proprio per questo, alcune volte, camminare non basta e, per vedere i veri risultati in termini di perdita di peso, dobbiamo passare al livello successivo.

Se stai appena iniziando ad introdurti a questa disciplina, dunque, potresti iniziare in maniera cauta per abituare il tuo corpo ottenendo risultati, tuttavia, man mano che vi sarete abituati alla nuova routine, bisognerà progredire aggiungendo sfide ad ogni passeggiata.

Il segreto è quello di sfidare il proprio corpo qualora si avvertisse di essere arrivati in un punto in cui sentiamo meno la fatica. Il metodo migliore è quello di aumentare l’intensità, falcate più veloci e lunghe faranno in modo da costringere il tuo corpo a bruciare più grassi, così come alternare momenti di ritmo lento a momenti di ritmo più veloce può essere utile per accelerare il metabolismo.

Aumentare l’intensità dell’allenamento può partire anche da una scelta di tragitto diversa, incrementando passeggiate tra salite e discese in cui potremmo sfruttare i dislivelli aumentando il passo in salita rilassandoci in una discesa lenta. Il segreto è quello di non abituare il nostro corpo all’attività svolta e, seguendo questi consigli, i miglioramenti saranno evidenti e le vostre passeggiate produrranno risultati continui e durevoli nel tempo come non avevate visto mai.

Impostazioni privacy