Formula 1, Charles Leclerc via dalla Ferrari: ecco chi sarà il sostituto

Scambio clamoroso in Formula1, Lewis Hamilton pronto a cambiare, tifosi senza parole per l’intreccio di mercato

Formula 1 ecco il sostituto
Lewis Hamilton (foto instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In questa stagione in cui la Formula1 sta osservando un mondiale a senso unico, con la Red Bull che ha già praticamente il titolo tra le sue mani, è il futuro dei piloti ad alimentare maggiormente le fantasie dei tifosi. In modo particolare è il 7 volte campione del mondo a lasciare tutti sulle spine con un contratto in scadenza fra soli 6 mesi ed un futuro non ancora deciso. A parlare della questione è tuttavia intervenuto il 3 volte campione Johnny Herbert, rivelando un retroscena che nessuno pensava possibile.

Herbert accende il gossip, scambio Leclerc-Hamilton possibile a fine stagione, ecco come

Formula 1 ecco il sostituto
Charles Leclerc (Foto Instagram)

Non è di certo il primo ad essere intervenuto spendendo qualche parola sul possibile futuro di Lewis Hamilton, evidentemente scontento dei risultati della sua scuderia in questo 2023 in cui potrebbe addirittura decidere di lasciare il circus. Secondo l’ex pluricampione del mondo Jhonny Herbert, infatti, Hamilton è ancora uno dei più forti in circolazione e difficilmente mollerà senza tentare l’ultimo assalto per l’ottavo titolo.

“È chiaro che Hamilton è ancora uno dei migliori, anche se il feeling con la nuova vettura non sembra arrivare, può capitare. Non è giusto criticarlo, passaggio in Ferrari? Se toccano i punti giusti lo convinceranno, così come hanno fatto Lauda e Ross Braun quando arrivò in Mercedes!“. Queste le parole di Herbert rilasciate ai microfoni di Ice36.

Parole che incoraggiano ancora una volta i tifosi che non vorrebbero vedere il 7 volte campione abbandonare a fine anno. Ad ogni modo il passaggio in Ferrari non sarebbe indolore, a lasciare, infatti, sarebbe senza dubbio Leclerc in questo caso, già a fine anno, grazie ad una clausola contrattuale che gli permetterebbe di dire addio con un anno di anticipo qualora non raggiungesse un traguardo minimo stabilito, traguardo che per ora sicuramente è ancora lontano.

Impostazioni privacy