Playoff NBA, I risultati di oggi (17 aprile): Lakers strepitosi, Clippers e Heat vincono a sorpresa

Serata di Playoff dalle grandi emozioni in NBA, spettacolo assurdo sul parquet, ecco cosa è successo

NBA partita 17 aprile
NBA partita 17 aprile (foto instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Partiamo proprio da uno dei match più attesi di serata, quello tra i Grizzlies ed i Los Angeles Lakers in cui i colpi non sono mancati da entrambe le formazioni. A prendersi la scena, tuttavia, non il solito LeBron James e nemmeno Anthony Davies, rispettivamente con 21 e 22 punti messi a segno. A brillare nei Playoff sono stati Hachimura e Reaves, brillanti in serata e artefici di una prestazione da 29 e 23 punti. Per i Grizzlies è stata fatale la perdita di Morant a causa di un infortunio alla mano ed i 31 punti portati a casa da jackson non sono bastati, partita finita 112-128 e Lakers che raddrizzato definitivamente l’annata.

Bucks beffati da Miami, male anche i Suns, solo i Nuggets rispettano il pronostico!

NBA partita 17 aprile
NBA partita 17 aprile (foto instagram)

Una serata incredibile in cui sono saltati tutti i pronostici, o quasi, ed i primi a stupire tutti sono stati i Bucks, incapaci di vincere la partita in casa contro Miami. Senza il loro idolo in campo, fuori dopo soli 15 minuti a causa di una caduta di schiena, Milwaukee non è sembrata mai entrare veramente in partita. Scatenatissimo invece Butera, in grado di infilare 35 punti, 5 rimbalzi e 11 assist, è lui l’arma segreta della serata di Miami che vale la vittoria con il punteggio di 117-130.

Vola alta ancora una volta Los Angeles, anche sponda Clippers. Nella sfida tra ex compagni portata avanti da Durant e Westbrook è il secondo a farla franca in questa occasione, ribaltando il pronostico di inizio gara. 110 a 115 il risultato finale che vede i Clippers ribaltare il fattore campo. Ci ha pensato Leonard a non far rimpiangere l’assenza di Paul George con i 38 punti messi a canestro in soli 42 minuti di partita mentre Durant dall’altra parte non supera quota 27, adesso si complica il cammino dei Suns che non potranno permettersi di perdere anche la gara 2.

Infine l’unico pronostico rispettato, quello che vede i Nuggets imporsi sui Timberwolves, 109 a 80 il risultato finale in una gara dominata dai padroni di casa senza affanno. Minnesota è apparsa stanca e senza idee ed ha permesso a Denver di passeggiare mandando un quintetto tutto in doppia cifra senza che nessuno sia stato in campo per più di mezz’ora.

Impostazioni privacy