Bicicletta: la migliore alimentazione invernale per i ciclisti

Sport ed alimentazione sono due binari che viaggiano paralleli e su cui si poggia il treno della salute: andiamo dunque a vedere quali sono i migliori cibi che i ciclisti dovrebbero consumare nel periodo invernale.

alimentazione ciclisti bicicletta
Andare in bicicletta d’inverno (foto da Canva)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Nonostante il freddo o la pioggia ci sono moltissimi individui che anche nel periodo invernale si riversano sulle strade o su vie di montagna per praticare il ciclismo. Questo sport apporta notevoli benefici all’intero organismo come il sollevamento dell’umore, la definizione della silhouette, la crescita dei muscoli delle gambe o il miglioramento della resistenza motoria o di quella cardiovascolare. Per ottenere tali effetti però la prima parola da leggere sul vocabolario di tale sport è costanza: senza di essa, non si va da nessuna parte. La seconda parola invece da tenere bene a mente è alimentazione: è inutile infatti smaltire calorie salendo sulla bicicletta se poi durante i pasti si consumano cibi non proprio salutari.

Bicicletta: la migliore alimentazione invernale per i ciclisti

Cosa dovrebbero mangiare dunque i ciclisti durante il periodo invernale per dare il massimo negli allenamenti? In primo luogo consigliamo di inserire proteine durante la colazione: grazie a quest’azione, numerosi studi hanno dimostrato che il calore corporeo si innalzi di circa il 10% facendoci sentire meno freddo dunque quando usciamo in bici. Via libera dunque a uova, affettato magro, avocado, yogurt bianco o ricotta. 

alimentazione ciclisti
Alimenti che contengono proteine (foto da Canva)

In secondo luogo poi ricordiamo che con le basse temperature, aumenta in modo notevole il consumo di zuccheri da parte del nostro corpo. Bisognerà dunque evitare che il serbatoio non esaurisca tutte le scorte. Perciò consigliamo di mangiare una barretta energetica ogni oretta\ oretta e mezza di pedalata. Ovviamente le quantità potrebbero anche aumentare in base all’intensità ed al ritmo dell’allenamento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Corsa, diventa più veloce con questo metodo: programma d’allenamento

Un altro fattore assolutamente da non sottovalutare è l’idratazione. È normale che in inverno si abbiano di meno i sentori della sete, ma ciò non significa che il nostro corpo richieda meno acqua. Senza accorgercene infatti, attraverso la sudorazione perdiamo una grande quantità di liquidi e di sali minerali. Per questo motivo è importantissimo portarsi dietro una bella borraccia di acqua fresca (ma non gelata!) ed idratarsi ogni 10\15 minuti. La migliore delle ipotesi poi risulta una miscela isotonica con l’acqua in grado di farci ripristinare anche i livelli dei sali minerali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Far riposare il cervello, 5 facili esercizi per ottenere la salute mentale

Utilizzando tutti questi piccoli accorgimenti, il proprio corpo risponderà evidentemente meglio agli sforzi ed alle fatiche prodotte dalle pedalate. Ricordate dunque sempre che allenamento, alimentazione ed uno stile di vita sano rappresentano la trinità perfetta per vivere in salute.

Impostazioni privacy